Gianni & Origoni con Zurich per la rete FA di Deutsche Bank
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
25 ago 2021
Banche e assicurazioni

Gianni & Origoni con Zurich per la rete FA di Deutsche Bank

BonelliErede con la banca tedesca che ha ceduto il ramo d’azienda costituito da 1.085 financial advisor e 16,5 miliardi di euro di masse in gestione. L’operazione, stando a indiscrezioni, è valutata in 350 milioni di euro



Gianni & Origoni (TLIndex3) e BonelliErede (TLIndex1) hanno assistito, rispettivamente, Zurich Insurance Company e Deutsche Bank, nella sottoscrizione dell’accordo relativo alla cessione del ramo d’azienda financial advisory di Deutsche Bank a Zurich, costituito da 1.085 consulenti finanziari, 97 dipendenti e 16,5 miliardi di euro di masse in gestione (dati al 31 marzo 2021). Il valore dell’operazione non è stato reso noto. Secondo stime non confermate riportate dall’agenzia Bloomberg, l’offerta per l’acquisto della rete di consulenti finanziari della banca tedesca (ex Finanza & Futuro Banca) ammonterebbe a 350 milioni di euro.

Con l’acquisizione, Zurich mira a rafforzare la sua presenza nel mercato italiano, sviluppando ulteriormente i propri canali distributivi. L’accordo permetterà, inoltre, a Deutsche Bank di riposizionare il business in Italia. Il completamento dell’operazione è condizionato, tra l’altro, all’ottenimento delle autorizzazioni delle competenti autorità di vigilanza.

Gianni & Origoni ha assistito Zurich Insurance Company con un team guidato dal senior partner Francesco Gianni e composto dal partner Raimondo Premonte, dal counsel Filippo Ughi, dall’associate Alessandro Meringolo e dall’associate Andrea Covolan per gli aspetti M&A; il partner Emanuele Grippo, coadiuvato dal senior associate Marco Valdes e dall’associate Federico Cappellini, ha seguito gli aspetti regolamentari. I profili lavoristici sono stati seguiti dal partner Cristina Capitanio e dalla senior associate Veruska Crucitti, mentre il partner Antonio Lirosi coadiuvato dall'associate Carmine Pepe ha seguito gli aspetti legati al golden power.

BonelliErede ha assistito Deutsche Bank con un team guidato dai partner Massimiliano Danusso, managing partner della sede di Londra, ed Enrico Vaccaro, con il coinvolgimento del socio fondatore Sergio Erede e del partner Carlo Montagna, e composto dagli associate Francesco Farracchiati per gli aspetti M&A e Sergio Gasperini per gli aspetti di diritto bancario; i profili di diritto del lavoro sono stati seguiti dal partner Marcello Giustiniani e dall’associate Stefano Calabria, mentre gli aspetti fiscali dal partner Stefano Simontacchi, dal senior counsel Giampaolo Genta e dall’associate Andrea Bracchi; gli aspetti di diritto regolamentare e antitrust sono stati rispettivamente seguiti dalle partner Francesca Marchetti e Sara Lembo.

Quest’anno BonelliErede ha affiancato Deutsche Bank in una maxi operazione di cartolarizzazione di crediti al consumo da 4,7 miliardi di euro. Gianni & Origoni nel 2017 ha affiancato Zurich nella gara per l’affidamento della gestione di un fondo immobiliare da 400 milioni di euro.

Notizia integrata il 26 agosto 2021 alle 12,50: si integra il team di Gianni & Origoni.




tags: BonelliEredeDeutsche BankFrancesco GianniGianni & OrigoniSergio EredeAntonio LirosiStefano SimontacchiEmanuele GrippoRaimondo PremonteMassimiliano DanussoMarcello GiustinianiCarlo MontagnaCristina CapitanioEnrico VaccaroFilippo UghiFrancesca MarchettiAlessandro MeringoloFrancesco FarracchiatiCarmine PepeSara LemboVeruska CrucittiMarco ValdesGiampaolo GentaZurichStefano CalabriaFinanza & FuturoFederico CappelliniAndrea CovolanAndrea BracchiSergio Gasperini
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 21 ottobre
GDPR Exclusive Community - III edizione


Credits Landlogic IT

RSS

RSS