Infrastrutture

BonelliErede, Legance e Lipani per le nuove tratte della Pedemontana

L’Autostrada che collegherà Bergamo con Varese passando per l’area a nord di Milano sarà completata grazie a un finanziamento di 1,7 miliardi di euro. Ashurst, Gianni & Origoni e Chiomenti con le banche. Webuild, Impresa Pizzarotti e Astaldi realizzeranno l'opera

28.09.2021

BonelliErede, Legance e Lipani per le nuove tratte della Pedemontana

 

 


Autostrada pedemontana lombarda, affiancata da BonelliErede (TLIndex1), Legance (TLIndex4) e Lipani Catricalà (TLIndex72) e Ls Lexjus Sinacta, ha aggiudicato come contraente generale un raggruppamento di imprese formato da Webuild, Impresa Pizzarotti e Astaldi per la realizzazione dei lavori delle tratte B2 e C della autostrada pedemontana che collegherà Bergamo, Monza, Como e Varese passando per l'area a nord di Milano. Il gestore autostradale, controllato da Regione Lombardia e Milano Serravalle-Milano Tangenziali, ha inoltre sottoscritto un contratto di finanziamento per un ammontare complessivo pari a circa 1,7 miliardi di euro che costituisce la provvista finanziaria necessaria per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori. Il finanziamento segue la procedura di selezione per il reperimento della provvista finanziaria dello scorso 31 agosto scorso.

I finanziatori del progetto sono un pool di banche commerciali, affiancato da Ashurst (TLIndex52), composto da Banco Bpm, Intesa Sanpaolo, che svolge anche il ruolo di intercreditor agent e di facility agent nonché quello di banca depositaria, Jp Morgan filiale di Milano, Mps Capital Services e Unicredit unitamente a Cassa depositi e prestiti e Banca europea per gli investimenti.

Ashurst ha altresì agito in qualità di common legal advisor dei soggetti istituzionali Bei e Cdp. Nella partita anche Gianni & Origoni (TLIndex3), come special counsel della Banca europea per gli investimenti. Chiomenti (TLIndex2) con Banca europea per gli investimenti e Cassa depositi e prestiti in relazione all’organizzazione e sottoscrizione della tranche istituzionale, per complessivi 678 milioni di euro.

BonelliErede e Lipani Catricalà, in particolare, hanno assistito Autostrada pedemontana lombarda durante l’intera fase sia della procedura di gara per la scelta del contraente generale a cui affidare la realizzazione dell’opera sia per la selezione dei soggetti finanziatori prestando la propria assistenza, sin dalla fase di consultazione preliminare e di dialogo tecnico con gli operatori economici del settore, ai fini della predisposizione della documentazione afferente la gara, inclusa l’attività di due diligence legale, e l'attività di negoziazione della documentazione finanziaria.

BonelliErede, inoltre, ha agito individuando la struttura del contratto di finanziamento e ha verificato gli aspetti di bancabilità del contratto di contraente generale da affidare con l’apposita procedura di selezione. Ha inoltre svolto un ruolo di coordinamento nell’ambito delle sessioni di dialogo tecnico che si sono svolte tra il cliente, gli operatori di settore interessati a partecipare alla gara e i soggetti istituzionali.

Legance ha assistito Autostrada pedemontana lombarda nello studio di fattibilità, nella redazione e nella negoziazione del contratto di operation & maintenance che regolerà le attività di gestione, manutenzione ed esazione dell’intera Autostrada.

Nella partita anche Ls Lexjus Sinacta che ha assistito Autostrada pedemontana lombarda nella strutturazione e nella definizione della futura operazione straordinaria di trasferimento del ramo di azienda che sarà funzionale all’attività di gestione dell’opera.

Il pool di banche commerciali è stato assistito dallo studio Ashurst sia nel corso della procedura di consultazione preliminare e nella successiva procedura di selezione dei soggetti finanziatori sia con riferimento all'attività di redazione e negoziazione della documentazione finanziaria.

Chiomenti, nella trance istituzionale del finanziamento, per conto di Bei e Cdp ha curato la predisposizione e assistenza alla negoziazione della pertinente documentazione finanziaria e di garanzia e il coordinamento tra i provvedimenti regionali (e i relati atti di apporto) e le linee di credito concesse da parte dei finanziatori istituzionali.

Autostrada Pedemontana Lombarda in qualità di concessionaria ha stipulato una convenzione di concessione con Concessioni autostradali lombarde per la progettazione definitiva ed esecutiva, costruzione e gestione dell’infrastruttura che migliorerà la viabilità a nord di Milano, decongestionando il traffico nell'A4. Il collegamento autostradale è articolato in diverse tratte funzionali e prevede un investimento complessivo pari a circa 4,1 miliardi di euro. In particolare, Autostrada pedemontana lombarda ha aggiudicato per la realizzazione delle tratte autostradali B2 e C al contraente generale individuato nel raggruppamento temporaneo di imprese tra Webuild, mandataria, e le mandanti Impresa Pizzarotti e Astaldi.

Il team di BonelliErede è stato guidato dai partner Catia Tomasetti e Gabriele Malgeri, membri del focus team energia reti e infrastrutture, coadiuvati dalla senior counsel Giovanna Zagaria e dall’associate Giulia Pandimiglio per gli aspetti di diritto amministrativo. Alle attività di due diligence legale hanno contribuito il local partner Roberto Flammia, la senior counsel Francesca Di Carpegna Brivio, il senior associate Michele Florio, l’associate Alessandro Cogoni, Nicola Borella e Annalisa Pangallozzi.

Gli aspetti di golden power e, più in generale, della compliance dell’operazione con la normativa europea sono stati seguiti da BonelliErede con il partner Massimo Merola e i profili fiscali, invece, sono stati curati dal partner Andrea Silvestri con la senior counsel Fabiola Rossi e dal senior associate Luigi Quaratino.

Lipani Catricalà ha visto coinvolto un team guidato dal fondatore e managing partner Damiano Lipani e dai partner Roberto Ferraresi e Sergio Grillo.

Legance ha agito con un team è stato guidato dalla senior partner Monica Colombera con il supporto del senior counsel Simone Ambrogi, coadiuvati dall’associate Ilaria Rosa e, per gli aspetti fiscali, dalla partner Claudia Gregori e dal senior associate Nicola Napoli.

Il team di Ashurst è stato guidato dal partner Umberto Antonelli coadiuvato, per gli aspetti di diritto amministrativo, dal partner Elena Giuffrè e dall'associate Gianluca Di Stefano, per la documentazione finanziaria dal senior associate Nicola Toscano e dall'associate Yasmina Tourougou, per gli aspetti di natura fiscale dal partner Michele Milanese, per la strategia di hedging dal partner James Coiley e dall'associate Troy Pickard-Taylor e ha incluso anche l'associate Riccardo Rao.

Gianni & Origoni ha agito con un team guidato dal partner Ottaviano Sanseverino, co-head del dipartimento di energia e infrastrutture, e dal counsel Arrigo Arrigoni, che ha incluso l’associate Martina Morandi e la managing associate Maria Loizzi.

Nell’ambito della complessiva operazione Chiomenti ha agito con un team multidisciplinare guidato dal partner Marco Cerritelli, affiancato nell’incarico dall'associate Giulia Alessio e coadiuvato dal counsel Andrea Martina. Gli aspetti di diritto amministrativo sono stati curati dal partner Filippo Brunetti, responsabile del dipartimento di diritto amministrativo.

Ls Lexjus Sinacta ha curato per Apl gli aspetti fiscali della strutturazione e definizione della futura operazione straordinaria di trasferimento del ramo di azienda con la partner Anna Rita de Mauro e il senior associate Luca Ugliano, mentre gli aspetti di natura legale sono stati curati dal partner Vincenzo Bancone coadiuvato dalla associate Martina Cesareo.

BonelliErede e Lipani Catricalà sono stati coinvolti nel novembre 2020 anche nella creazione del primo polo integrato della mobilità ferroviaria e stradale in Lombardia, attraverso la creazione di una holding strategica nel settore delle infrastrutture che porteranno Fnm a controllare il 96% di Milano Serravalle-Milano Tangenziali.


Notizia integrata il 5 ottobre alle 16,52: si aggiunge il team di Ls Lexjus Sinacta.

 

 

TAGS

Catia Tomasetti , Gabriele Malgeri , Giovanna Zagaria , Giulia Pandimiglio , Roberto Flammia , Francesca Di Carpegna Brivio , Michele Florio , Alessandro Cogoni , Nicola Borella , Annalisa Pangallozzi , Massimo Merola , Andrea Silvestri , Fabiola Rossi , Luigi Quaratino , Damiano Lipani , Roberto Ferraresi , Sergio Grillo , Monica Colombera , Simone Ambrogi , Ilaria Rosa , Claudia Gregori , Nicola Napoli , Umberto Antonelli , Elena Giuffrè , Gianluca di Stefano , Nicola Toscano , Michele Milanese , James Coiley , Riccardo Rao , Ottaviano Sanseverino , Arrigo Arrigoni , Martina Morandi , Maria Loizzi , Marco Cerritelli , Giulia Alessio , Filippo Brunetti , Andrea Martina , Anna Rita de Mauro , Luca Ugliano , Vincenzo Bancone , Martina Cesareo , BonelliErede , Legance , Lipani Catricalà & Partners , Gianni & Origoni , Chiomenti , LS Lexjus Sinacta , Autostrada Pedemontana Lombarda , Milano Serravalle-Milano Tangenziali , Webuild , Impresa Pizzarotti & C , Astaldi , Banco Bpm , Intesa Sanpaolo , JP Morgan , Mps Capital Services Banca per le Imprese , Unicredit , Cassa Depositi e Prestiti , Banca Europea per gli Investimenti , Concessioni Autostradali Lombarde , Regione Lombardia


TopLegal Index

Var. Pos. Studio Punteggio
1 BonelliErede 7,767
2 Chiomenti 6,176
3 Legance 5,372
4 Gianni & Origoni 5,368
5 Dla Piper 4,068
6 Dentons 2,577
7 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici 2,571
8 Bird & Bird 2,476
9 Hogan Lovells 2,281
10 Gattai Minoli 2,200
11 Clifford Chance 1,978
12 Advant NCTM 1,824
13 Orrick Herrington & Sutcliffe 1,645
14 Cleary Gottlieb Steen & Hamilton 1,637
15 SLA Linklaters 1,584

TOPLEGAL REVIEW

Per ogni numero selezioniamo minuziosamente i temi che interessano davvero gli avvocati d'impresa.

Se conta, ne parliamo.

 

Sei già abbonato? Sfoglia la tua rivista


TopLegal Review edizione digitale
ENTRA | ABBONATI