Orrick con il Mef nella privatizzazione di Banca Mps
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
24 nov 2020
Banche

Orrick con il Mef nella privatizzazione di Banca Mps

Lo studio americano ha ricevuto l'incarico dal Tesoro assieme a Bank of America. L'obiettivo è portare a termine una fusione con un altro operatore del settore entro i prossimi 12 mesi


Orrick (TLIndex15) è lo studio selezionato dal Ministero dell'Economia e delle finanze per la privatizzazione di Banca Monte dei paschi di Siena, istituto di credito passato sotto il controllo pubblico nel 2017, a seguito di un accordo di salvataggio da 8 miliardi di euro. Lo riporta l’agenzia Reuters, secondo cui il Mef avrebbe incaricato come advisor finanziario dell’operazione Bank of America.

L’obiettivo è portare a termine nel 2021 una fusione con un altro operatore del settore. I mandati dureranno 12 mesi e vedranno gli advisor legali e finanziari lavorare a stretto contatto con il Tesoro per attirare gli acquirenti e affrontare il deficit di capitale della banca.

Per Orrick in particolare, al dossier stanno lavorando, secondo l’agenzia, i partner Patrizio Messina (in foto a sinistra), del team banking & finance, e Marco Nicolini (in foto a destra), capo del team M&A e private equity.

Il team di Bank of America è guidato, invece, da Giorgio Cocini, responsabile financial institution di Bofa per il nostro Paese.

Orrick, con un team guidato da Nicolini, era stato selezionato anche nel 2017 dal Mef per curare gli aspetti legali della ricapitalizzazione dell'istituto a seguito dell'operazione di salvataggio che ha portato il Mef nell'azionariato di Banca Mps. Oggi il Tesoro controlla il 68,247% del capitale della banca, mentre Generali il 4,319 per cento.

tags: OrrickPatrizio MessinaGeneraliMinistero dell'Economia e delle FinanzeMarco NicoliniBanca MpsBank of America
CLICCA PER CONDIVIDERE




Credits Landlogic IT

RSS

RSS