Stefania Bariatti lascia Chiomenti
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
23 giu 2021
Uscite

Stefania Bariatti lascia Chiomenti

Era entrata nel 2002 per diventare poi socio cinque anni dopo e of counsel nel 2013. La professionista è stata eletta consigliere indipendente nel Cda di Mediaset, cliente dello studio. È stata presidente di Banca Mps


Chiomenti (TLIndex2) in una nota rilasciata il 21 giugno ha annunciato l’uscita dell’of counsel Stefania Bariatti (in foto). Entrata in studio nel 2002, Bariatti è stata promossa a partner di Chiomenti nel 2007 per poi passare a of counsel nel 2013. Lo studio nella nota spiega che Bariatti esce «per dedicarsi a una nuova fase professionale».

La professionista, già membro del board di A2a e di Banca Nazionale del Lavoro, è stata inserita i primi di giugno come indipendente nella lista dei candidati al Cda di Mediaset, presentata dal socio di maggioranza Fininvest, holding della famiglia Berlusconi. Mediaset è un cliente storico di Chiomenti, che ha seguito da sempre nelle principali vicende societarie. Bariatti è stata poi eletta consigliere indipendente di Mediaset dall'assemblea che si è tenuta il 23 giugno e che ha approvato anche il trasferimento della sede legale del gruppo in Olanda. Lo scorso dicembre Bariatti ha fatto parte del team dello studio che ha assistito con successo il gruppo televisivo di Cologno Monzese in contenzioso al Consiglio di Stato che ha annullato una maxi multa da oltre 50 milioni di euro relativa a una presunta intesa sui diritti tv.

Bariatti, esperta di diritto Ue e internazionale, è stata una delle colonne portanti di Chiomenti negli ultimi 20 anni e non è nuova a incarichi al vertice delle grandi imprese e istituzioni finanziarie italiane. Tra il 2017 e il 2020 ha ricoperto il ruolo di presidente di Banca Mps. Prima è stata membro del board di Astm e di Sias, della galassia Gavio. Fa parte del consiglio direttivo di Unidroit, istituto internazionale per l'unificazione del diritto privato, e di Assonime, l'associazione delle Spa italiane.

Bariatti ha dichiarato che alla base della sua decisione di uscire dallo studio c’è soprattutto la volontà di concentrare il suo percorso professionale «sull’attività internazionale e sull’impegno diretto nelle imprese per le sfide poste dalle nuove regole sulla governance e sulla responsabilità sociale». Con la sua uscita, lo studio perde una professionista di rilievo nelle aree del diritto della concorrenza e internazionale privato.
tags: ChiomentiBanca Nazionale del LavoroMediasetA2AFininvestStefania BariattiBanca Mps
CLICCA PER CONDIVIDERE




Credits Landlogic IT

RSS

RSS