Stabile a giugno il TopLegal Italy Index
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
16 giu 2021
Competitività degli studi

Stabile a giugno il TopLegal Italy Index

L'ingresso di Agostinelli in Molinari fa salire lo studio di tre posizioni, ma resta ancora fuori dalla TL25. Gattai Minoli undicesimo, arretra solo di un gradino. Ne beneficia Clifford Chance che sale al decimo


L’uscita di Riccardo Agostinelli e del suo team da Gattai Minoli Agostinelli per avviare un nuovo sodalizio con Molinari è l’unico lateral che modifica la parte alta del TopLegal Italy Index nell’aggiornamento di metà giugno. Per il resto, l’indice, che misura la densità di eccellenza sul mercato legale italiano, i primi di giugno mostra una relativa stabilità: gli altri passaggi di professionisti, registrati nelle ultime settimane, non sono tali da incidere in modo decisivo sul livello di competitività degli studi coinvolti.

Diverso il discorso, appunto, per lo spin off guidato da Agostinelli. Gattai Minoli, tuttavia, nonostante la perdita dell'ex name partner e di Marco Leonardi, mostra ancora una relativa stabilità del team banking & finance: conta ora cinque soci, di cui quattro inclusi nelle Guide TopLegal, e arretra solo di un gradino nella classifica generale all’undicesima posizione a 1,799 — l’indice numerico è rappresentativo rispetto al mercato di riferimento, base 100. Ne beneficia indirettamente Clifford Chance, che sale in decima posizione a 1,871.

L’ingresso di Agostinelli come nuovo name partner fa salire, invece, Molinari, che ha assunto la nuova denominazione Molinari Agostinelli, di tre posizioni rispetto all’ultimo rilevamento. Lo studio si piazza al 26esimo posto (0,905) e resta ancora fuori dalla TL25, che raggruppa gli studi a maggiore densità di eccellenza sul mercato italiano. Per effetto indiretto, scendono di un gradino tre studi: Cba, 27esimo (0,874), Allen & Overy, 28esimo (0,861), e Toffoletto De Luca Tamajo, 29esimo (0,833).

Metodologia
Il TopLegal Italy Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai committenti. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.    

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.


TL Italy Index aggiornato al 15 giugno 2021