Competitività degli studi

TL Index stabile a metà giugno

L'unico passaggio che ha inciso sul punteggio e il posizionamento di una decina di insegne nella classifica è quello del fiscalista Mario d'Avossa, entrato in Gianni & Origoni

17.06.2022

TL Index stabile a metà giugno

 

Rimangono sostanzialmente invariati gli equilibri nella parte medio alta del TopLegal Index a metà giugno 2022. L'unico passaggio che ha inciso sul punteggio e il posizionamento di una decina di insegne nella parte bassa della classifica è quello del fiscalista Mario d'Avossa, entrato con il suo team in Gianni & Origoni, che migliora il proprio punteggio. D'Avossa proviene da Cms. Essendo l'unico professionista dello studio incluso nelle classifiche TopLegal, Cms esce dall'index.

Ne beneficiano di conseguenza tredici insegne comprese tra il 198esimo e il 208esimo posto, che guadagnano una posizione. Gli altri passaggi laterali degli ultimi 15 giorni non hanno determinato variazioni sull'indice. Gli ultimi cambiamenti si erano registrati a inizio mese a seguito dell'aggiornamento delle classifiche del Centro Studi TopLegal sul settore Assicurativo.

Metodologia
Il TopLegal Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai decisori d’acquisto dei servizi legali e fiscali. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.    

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.

 

TopLegal Index aggiornato al 16 giugno 2022