Competitività degli studi

L’Assicurativo arricchisce l’Index

Due insegne guadagnano posizioni, cinque migliorano il punteggio nella parte medio alta della classifica

01.06.2022

L’Assicurativo arricchisce l’Index

 

Solo due insegne a giugno guadagnano posizioni a seguito dell’aggiornamento del TopLegal Index, che ha tenuto conto dei risultati della ricerca sul settore Assicurativo che sarà pubblicata online in primi di giugno. Molinari Agostinelli sale di due posizioni ed entra nella TL25, la sottocategoria che raggruppa i primi venticinque studi per densità di eccellenza. Dwf, al suo debutto nella classifica settoriale sull’assicurativo, fa un balzo di 36 posizioni nell’indice generale e passa al 102esimo posto.

A seguito della ricerca, cinque studi nella parte medio alta dell’Index generale migliorano il proprio punteggio senza cambiare il proprio posizionamento. Guadagnano punti Advant Nctm e Hogan Lovells, entrambi nuovi ingressi nella classifica settoriale.

Migliorano il punteggio anche Chiomenti e Norton Rose Fulbright, grazie all’avanzamento nell’Assicurativo, e Dla Piper, che mantiene il primo posto nel settore. Cinque sono anche i nuovi ingressi nella classifica generale. Il quintetto trova spazio nella parte medio bassa della classifica: Monti al 155esimo posto; Albina Candian, D'Argenio Polizzi e Michele Siri, a pari merito al 173esimo; Taurini & Hazan 189esimo. L’entrata di nuovi concorrenti nel settore Assicurativo ha ampliato il quadro competitivo del mercato e, a sua volta, frazionato la base sulla quale è stata calcolata l’Index. Motivo per la variazione negativa per gli studi, compresi coloro che hanno raggiunto risultati positivi nella ricerca sull’Assicurativo.

L’aggiornamento della classifica generale a seguito dell’aggiornamento della ricerca sul Tmt è stato pubblicato online i primi di maggio.

Metodologia
Il TopLegal Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai decisori d’acquisto dei servizi legali e fiscali. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.    

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.


TopLegal Index aggiornato al 1° giugno 2022