Gemma Provaggi De André vara l’advisory board

Il comitato esterno, di cui fa parte anche Stephanie Fougou, Gc di Ingenico, punta a promuovere la riflessione strategica sullo sviluppo professionale e sull’evoluzione del business dei servizi dello studio

26.05.2022

Gemma Provaggi De André vara l’advisory board

 


Gemma Provaggi De André ha dato vita a un advisory board. Lo ha annunciato lo studio, che ha stretto un’alleanza con lo studio americano Troutman Pepper, in un post sui social. Ne fanno parte in qualità di presidente Stephanie Fougou (in foto), group general counsel & board secretary del gruppo francese Ingenico (pagamenti elettronici), Paolo Fresco, ex presidente Fiat, gli avvocati Joseph del Raso, James Rosener e Jeremy Heep, partner di Troutman Pepper, Luca Mignini, già Coo di Campbell’s Soup, l'avvocato Stefan Wenaweser, partner di Marxer; Luca Liberali, partner di Adon Capital, il commercialista Giorgio Berta, partner di Bnc, e Jessica Martini, ex head of control & compliance di Citibank.

Nei giorni scorsi si è tenuta la prima riunione del gruppo che punta a promuovere la riflessione strategica sullo sviluppo professionale e sull’evoluzione del business dei servizi, ha spiegato lo studio in una nota. La selezione dei membri dell’advisory board, prosegue la nota, è avvenuta sulla base di una ricerca di professionisti che potessero contribuire alla visione, all’analisi e al confronto con il mercato, le nuove sfide, la crescita e il posizionamento dello studio.

Prima di Gemma Provaggi De André, nel 2018 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici aveva crato un’iniziativa simile ispirandosi alle best practice delle law firm internazionali che hanno già deciso di avvalersi di un comitato esterno e indipendente per sviluppare la crescita strategica. Gemma Provaggi De André è nato lo scorso anno dalla fusione di tre insegne tra Genova, Milano e Roma.
 

 

TAGS

Pulitanò Zanchetti , Pulsoni , Louise Bernstein , Matthew Gilmartin , Minolee Mahendra , Piers Summerfield , Silvia Frattesi , Ugo Orsini , Ingenico , Campbell’s Soup , Adon Capital


TopLegal Index

Var. Pos. Studio Punteggio
1 BonelliErede 7,791
2 Chiomenti 6,197
3 Legance 5,299
4 Gianni & Origoni 5,228
5 Dla Piper 4,047
6 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici 2,656
7 Dentons 2,510
8 Bird & Bird 2,415
9 Hogan Lovells 2,289
10 Gattai Minoli 2,257
11 Clifford Chance 2,071
12 ADVANT Nctm 1,907
13 Cleary Gottlieb Steen & Hamilton 1,691
14 Orrick Herrington & Sutcliffe 1,651
15 Linklaters 1,592

TOPLEGAL REVIEW

Per ogni numero selezioniamo minuziosamente i temi che interessano davvero gli avvocati d'impresa.

Se conta, ne parliamo.

 

Sei già abbonato? Sfoglia la tua rivista


TopLegal Review edizione digitale
ENTRA | ABBONATI