Competitività degli studi

Tmt rimescola il TopLegal Index

A seguito dell'aggiornamento della ricerca del Centro Studi TopLegal per TopLegal Consulting oltre 160 studi guadagnano o perdono punteggio nella classifica generale

05.05.2022

Tmt rimescola il TopLegal Index

 


Oltre 160 studi cambiano il proprio posizionamento nel TopLegal Index a seguito dell’aggiornamento delle Classifiche Tmt, che saranno pubblicate online nei prossimi giorni. Nella TL25, la sottocategoria che raggruppa i primi venticinque studi in Italia per densità di eccellenza, sale al 22esimo posto Baker McKenzie grazie a un migliore posizionamento nella ricerca, portandosi davanti a Pavia e Ansaldo e Trevisan & Cuonzo.

Nella parte medio alta della classifica generale avanzano tre studi: Lgv di due posizioni, Martini Manna di sette ed Eversheds Sutherland di otto. Scendono, invece, Carnelutti e Tonucci di un gradino, Mondini Bonora Ginevra e Ughi e Nunziante di due, Rp Legal & Tax di sei, Portolano Cavallo di dieci.

L'ultima ricerca su Tmt del Centro Studi TopLegal ha seguito le tendenze emerse nel settore, valorizzando alcune aree a maggiore valore aggiunto a discapito di altri sottosettori. Il cambio di prospettiva, richiesto dalla domanda, ha determinato alcuni esiti dell’Index generale, soprattutto per gli studi con un posizionamento o un forte presidio su alcune aree, come la privacy.

Passando alla parte medio bassa del TopLegal Index, dopo la ricerca sul Tmt crescono Gallavotti Bernardini di cinque posizioni e Caiazzo Donnini Pappalardo. Arretrano, invece, Osborne Clarke e Ristuccia Tufarelli, entrambi di dodici posizioni, De Vergottini di quindici e Cugia Cuomo di ventotto. A seguito degli avvicendamenti che hanno coinvolto le insegne e i professionisti inseriti nelle Classifiche Tmt, il TopLegal Index ha registrato un grande rimescolamento anche nella parte medio bassa, con oltre cento insegne che indirettamente hanno guadagnato o perso punteggi e posizioni.

Metodologia
Il TopLegal Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai decisori d’acquisto dei servizi legali e fiscali. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.

TopLegal Index aggiornato al 4 maggio 2022