Nuove insegne

Al via Lawal

Da uno spin off di Legislab nasce uno studio con sette soci e sedi a Milano, Roma, Torino e Parigi

23.03.2022

Al via Lawal

 


Da uno spin off di Legislab (TLIndex180) è nata a marzo Lawal, società benefit tra avvocati, con uffici a Milano, Roma, Torino e Parigi. Soci equity del nuovo studio sono Piergiorgio Mancone (in foto), managing partner dello studio, Davide Medda, Isabella Secci, Enrico Caruso, Roberta Mollica, Simone Cicchinelli e il commercialista Alberto Picariello. Mancone, Medda, Secci, Caruso e Mollica provengono da Legislab, di cui erano partner, e che lasciano di comune accordo con i soci che ne continueranno la gestione, si legge in una nota. Cicchinelli era senior associate di Brancadoro Mirabile, mentre Picariello era titolare dell'omonimo studio.

La nuova insegna si occupa di regolamentare bancario e finanziario, M&A, private equity, venture capital, contenzioso, contrattualistica, costruzioni, comunicazione e pubblicità, diritto del lavoro e relazioni industriali, fallimentare e ristrutturazioni d’impresa.

Mancone è stato co-fondatore di Legislab nel 2016. Si occupa di diritto bancario, finanziario e commerciale, con un focus particolare sulla gestione collettiva del risparmio e sulle operazioni straordinarie. Prima di fondare Legislab, è stato socio di Lsc e in house di Bnp Paribas Securities Services di Milano. Prima ancora, ha lavorato in Pavia e Ansaldo e in Agnoli Bernarndi.

Medda, giuslavorista e co-fondatore di Legislab, nel 2010 aveva avviato l'insegna Secci & Medda assieme a Isabella Secci. In precedenza, è stato socio dello studio legale Musy Bianco, associate di Agnoli Bernardi. Secci, co-fondatrice di Legislab, si occupa di contenzioso in materia contrattuale, nella gestione del debito e del credito e in caso di accordi transattivi.

Caruso si occupa di contenzioso societario, bancario e finanziario, ristrutturazioni societarie e procedure concorsuali, oltre che di patti di famiglia, successioni e diritto araldico. Partner di Legislab da gennaio 2019, in precedenza è stato salary partner di Rubino Sammartano. Ha lavorato in Pavia e Ansaldo, Agnoli Bernardi, Pirola Pennuto Zei e Giovannelli.

Mollica è entrata in Legislab nel 2018 da Carnelutti. Si occupa di media & entertainment, contrattualistica e proprietà intellettuale. Ha seguito alcuni broadcaster nazionali e internazionali supportandoli nelle attività di acquisto dei diritti audiovisivi sportivi. Assiste aziende e influencer con specifiche competenze nel settore del diritto di autore.

Cicchinellli si occupa di diritto societario, corporate governance, restructuring, diritto dei mercati finanziari. Picariello si occupa di societario e tributario.

«L'obiettivo nel medio termine è rafforzare tutti gli uffici, che oggi contano 27 professionisti, in particolare nel Private equity e Venture capital, Regolamentare, Antitrust, Ip e Tax. Nel breve termine saranno potenziati gli uffici di Parigi e l’area del diritto del lavoro» ha spiegato a TopLegal Piergiorgio Mancone. «L’idea è quella di sviluppare una piattaforma per i servizi legali che faccia da ponte tra le Pmi e il mercato finanziario. Non escludiamo l’apertura di nuovi uffici in Italia, mentre la sede parigina sarà il perno per lo sviluppo internazionale, tramite collaborazioni e l'avvio di almeno altre due sedi in Europa» ha aggiunto Mancone. Lo studio si è detto aperto all’ingresso come soci di capitale anche di soggetti esterni alla professione.


Notizia integrata il 30 marzo 2022 alle ore 16,51: si aggiunge la dichiarazione di Mancone.






TAGS

Fabio Fusco , Lilia Lani , Mattia Bock , Diego Esposito


TopLegal Index

Var. Pos. Studio Punteggio
1 BonelliErede 7,791
2 Chiomenti 6,197
3 Legance 5,299
4 Gianni & Origoni 5,228
5 Dla Piper 4,047
6 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici 2,656
7 Dentons 2,510
8 Bird & Bird 2,415
9 Hogan Lovells 2,289
10 Gattai Minoli 2,257
11 Clifford Chance 2,071
12 ADVANT Nctm 1,907
13 Cleary Gottlieb Steen & Hamilton 1,691
14 Orrick Herrington & Sutcliffe 1,651
15 Linklaters 1,592

TOPLEGAL REVIEW

Per ogni numero selezioniamo minuziosamente i temi che interessano davvero gli avvocati d'impresa.

Se conta, ne parliamo.

 

Sei già abbonato? Sfoglia la tua rivista


TopLegal Review edizione digitale
ENTRA | ABBONATI