Fusioni e acquisizioni

Chiomenti e Macchi di Cellere Gangemi nel deal Kps-Crown

Il fondo di private equity ha acquistato le attività di imballaggio alimentare nell’area Emea per 2,25 miliardi di euro. Allen & Overy con le banche coinvolte nel finanziamento

06.09.2021

Chiomenti e Macchi di Cellere Gangemi nel deal Kps-Crown


 
Il gestore di private equity Kps Capital Partners ha chiuso l’operazione da 2,25 miliardi di euro per l’acquisizione delle attività di imballaggio alimentare, aerosol e promozionale in Europa, Medio Oriente e Africa di Crown Holdings, multinazionale americana attiva nella fornitura di prodotti, attrezzature e servizi di imballaggio protettivo. Crown Holdings in Italia controlla sei stabilimenti produttivi, tre in Emilia Romagna, due in Campania e uno nel Lazio.

Crown Holdings è stata assistita per i profili di diritto italiano da Macchi di Cellere Gangemi (TLIndex30) e nelle giurisdizioni diverse dall’Italia da Dechert. Kps Capital Partner è stata affiancata da Chiomenti (TLIndex2) per gli aspetti di diritto italiano. Per le altre giurisdizioni negli altri paesi, un gruppo di studi stranieri, tra cui il francese Gide Loyrette Nouel, il tedesco Gleiss Lutz e lo spagnolo Cuatrecasas, con cui Chiomenti ha stretto un’alleanza nove anni fa, e l'americano Paul Weiss Rifkind Wharton & Garrison.

Crown Holdings al termine dell’operazione manterrà il 20% di proprietà della società. L’acquisizione è stata finanziata anche attraverso l’emissione di un high yield bond di importo pari a 375 milioni di euro, e una linea di finanziamento a termine di importo pari a 1,175 miliardi e una linea di credito revolving di importo pari a 275 milioni.

Allen & Overy (TLIndex29) ha affiancato gli istituti finanziari coinvolti nella linea di finanziamento e nell'emissione obbligazionaria.

Chiomenti ha assistito Kps Capital Partners negli aspetti italiani dell’acquisizione con un team guidato per il lato corporate dal socio Salvo Arena, responsabile della sede di New York, con il senior associate Giovanni Colantuono e gli associate Jacopo Frontali ed Elisa Gianni.
Gli aspetti legali connessi a tali operazioni finanziarie sono stati seguiti da un team coordinato dal socio Benedetto La Russa e dal counsel Cosimo Paszkowski e composto dal senior associate Girolamo D'Anna e dagli associate Niccolò Vernillo, Giulia Carnevale, Matteo Venuta e Davide Giannella. Gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal socio Raul-Angelo Papotti e dall’associate Simone Schiavini e i profili labour dalla counsel Valeria de Lucia e dall’associate Lara Paletto.

Macchi di Cellere Gangemi ha assistito Crown Holdings per gli aspetti di giurisdizione italiana dell’operazione con un team guidato dal partner Ernesto Pucci, che si è occupato degli aspetti corporate. Il partner Bruno Gangemi si è occupato degli aspetti fiscali, insieme al senior associate Federico Di Cesare, mentre la partner Elisa Noto e il senior associate Matteo Patrignani si sono occupati rispettivamente degli aspetti labour e corporate.

Dechert ha affiancato Crown Holdings nelle giurisdizioni diverse dall’Italia con un team guidato dai partner corporate Ian Hartman e Michael Darby.

Allen & Overy ha assistito gli istituti finanziari nelle linee di finanziamento e nell’emissione di un bond high yield con un team di leveraged finance multi-giurisdizionale diretto dai partner Nick Clark e John Kicken dalla sede di Londra e, in Italia con il team composto dal partner Stefano Sennhauser, coadiuvato dall’associate Fabio Gregoris, per gli aspetti finanziari e dal partner Francesco Guelfi, coadiuvati dal senior associate Elia Ferdinando Clarizia e dall’associate Simona Simone per i profili fiscali. Il finanziamento ha visto inoltre la partecipazione dei team delle sedi di Allen & Overy Francia, Germania, Paesi Bassi e Spagna.

 

TAGS

Nick Clark , John Kicken , Stefano Sennhauser , Fabio Gregoris , Francesco Guelfi , Elia Ferdinando Clarizia , Simona Simone , Ian Hartman , Michael Darby , Ernesto Pucci , Bruno Gangemi , Federico Di Cesare , Elisa Noto , Matteo Patrignani , Salvo Arena , Giovanni Colantuono , Jacopo Frontali , Elisa Gianni , Benedetto La Russa , Cosimo Paszkowski , Girolamo D'Anna , Niccolò Vernillo , Giulia Carnevale , Matteo Venuta , Davide Giannella , Raul-Angelo Papotti , Simone Schiavini , Valeria de Lucia , Lara Paletto , Gide Loyrette Nouel , Gleiss Lutz , Cuatrecasas Gonçalves Pereira , Macchi di Cellere Gangemi , Chiomenti , Dechert , Paul Weiss Rifkind Wharton & Garrison , KPS Capital Partners , Crown Holdings


TopLegal Index

Var. Pos. Studio Punteggio
1 BonelliErede 7,767
2 Chiomenti 6,176
3 Legance 5,372
4 Gianni & Origoni 5,368
5 Dla Piper 4,068
6 Dentons 2,577
7 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici 2,571
8 Bird & Bird 2,476
9 Hogan Lovells 2,281
10 Gattai Minoli 2,200
11 Clifford Chance 1,978
12 Advant NCTM 1,824
13 Orrick Herrington & Sutcliffe 1,645
14 Cleary Gottlieb Steen & Hamilton 1,637
15 SLA Linklaters 1,584

TOPLEGAL REVIEW

Per ogni numero selezioniamo minuziosamente i temi che interessano davvero gli avvocati d'impresa.

Se conta, ne parliamo.

 

Sei già abbonato? Sfoglia la tua rivista


TopLegal Review edizione digitale
ENTRA | ABBONATI