Project development per le rinnovabili
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
27 set 2021
Energia

Project development per le rinnovabili

Le attività legali propedeutiche al project development e le attività legali nell’ M&A nel settore delle energie rinnovabili

 

A cura di Avv. Vincenzo Oliverio, Oliverio&Partners Studio Legale 

Le attività di Project Development sono caratterizzate da una varietà di attività che partono dall’individuazione di un sito capace di ospitare un impianto, eolico, fotovoltaico o idroelettrico, munito di determinate caratteristiche come la accessibilità e la distanza dei terreni dalla rete elettrica nazionale. Le suddette attività terminano con l’espletamento degli adempimenti afferenti alla presentazione dello strumento autorizzativo, di tipo amministrativo, dinnanzi all’Ente Pubblico giuridicamente competente.

Tale adempimento si rende necessario al fine di richiedere l’autorizzazione alla realizzazione del Progetto, permettendo così all’investitore di procedere con la fase cd. di construction ed alla conseguente fase di cd. cash on delivery. L’intero processo è preceduto da una complessa fase negoziale nella quale si vanno a stabilire i rapporti contrattuali tra Project Developer ed Investor. I contratti negoziati, denominati Asset Purchase Agreement e Development Service Agreement possiedono delle caratteristiche tali da garantire all’investitore delle garanzie contrattuali idonee a permettergli di minimizzare i rischi connessi al processo di sviluppo, mediante l’apposizione di clausole contrattuali molto stringenti. Nello specifico, il Development Service Agreement è fortemente caratterizzato sugli obblighi giuridici in capo al Developer, tesi a garantire all’investitore l’esatto adempimento degli obblighi contrattuali in capo allo sviluppatore nonché una attività di monitoring continua sullo sviluppo del progetto e del suo stato di avanzamento.

I cd. Information Requirements rappresentano un elemento contrattuale fondamentale per l’investitore poiché avere contezza periodica, usualmente mensile, dell’attività di sviluppo in essere permette all’ investment manager di verificare la concreta attuazione del progetto e il rispetto della timeline delineata contrattualmente. Per quanto concerne l’Asset Purchase Agreement, occorre specificare che questa tipologia di contratto va a disciplinare il trasferimento di tutti i titoli giuridici afferenti al progetto in possesso dello sviluppatore nei confronti dell’investitore. Nello specifico, mediante la stipula di questo accordo, vengono trasferiti, in capo alla Bidco appositamente costituita dall’investitore, i contratti di diritto di superficie sui Terreni oggetto del progetto nonché il cd. preventivo di connessione alla rete.

Lo Studio Legale Oliverio&Partners vanta una vasta esperienza nella negoziazione dei contratti suddetti, lato Developer nonché lato Investor, avendo trattato e concluso negli anni accordi per un ammontare superiore a 300Mw realizzati. Nello specifico è doveroso menzionare gli ultimi deal conclusi, caratterizzati dalla assistenza dello Studio Legale negli accordi stipulati tra la società cliente Energy Client Service S.r.l., primario operatore italiano ed internazionale nel settore dello sviluppo e realizzazione di impianti fotovoltaici, con gli investitori Enel Green Power S.p.A. nonché l’investment company Smartenergy AG. Tali accordi prevedono lo sviluppo e la realizzazione di impianti fotovoltaici con una potenza complessiva superiore a 200Mw.

Per quanto concerne l’attività di M&A nell’ambito del settore delle energie rinnovabili, lo Studio Legale Oliverio&Partners vanta una marcata esperienza, seller side o buyer side, nella strutturazione e assistenza contrattuale in processi di acquisizione complessi afferenti alla acquisizione di aziende che detengono nel loro patrimonio solo ed esclusivamente Assets che costituiscono fonti di produzione di energia rinnovabile. Nello specifico, lo Studio Legale assiste i propri clienti dalla fase della LOI (Letter of Intent) alla Due Diligence, fino alla fase del cd. Signing con conseguente Closing. Molto complessa è la fase di negoziazione del contratto preliminare, nella quale vengono apposte delle clausole tese a tutelare il cliente, sulla scorta degli esiti della fase di Due Diligence, sugli eventuali adjustment price successivi al Signing, come ad esempio il Locked Box Mechanism, mediante il quale va a disciplinare in maniera sostanziale il prezzo di acquisizione nonché a stabilire in maniera chiara ed inequivocabile quali potrebbero essere gli eventi che potrebbero caratterizzare un eventuale adjustment price dalla fase del Signing alla fase del successivo Closing. Tra i vari deal conclusi con l’assistenza dello Studio Oliverio&Partners occorre annoverare tra le varie operazioni l’assistenza al Gruppo Sunsolar S.r.l. nella cessione di 6Mw di impianti fotovoltaici situati a Lodi (LO) al fondo Parseide gestito da Finint SGR,  la cessione di un parco eolico dalla potenza di 40Mw da parte del gruppo Speziali-Sgromo alla società Consiag S.p.A., la cessione di un parco fotovoltaico da 1Mw da Edlo S.p.A. e Frenergia S.r.l., la cessione di un parco fotovoltaico dalla potenza di 1Mw dalla società Res Blue S.r.l. alla società Engie S.p.A.. La consulenza e l’assistenza in questa tipologia di operazioni inserisce Oliverio&Partners tra i maggiori player italiani nell’ambito legale del settore delle energie rinnovabili.

 

 

CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 21 ottobre
GDPR Exclusive Community - III edizione


Credits Landlogic IT

RSS

RSS