BonelliErede e Gatti Pavesi Bianchi con Mps contro il fondo Alken
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
13 lug 2021
Contenzioso

BonelliErede e Gatti Pavesi Bianchi con Mps contro il fondo Alken

Il Tribunale di Milano nega il risarcimento di 430 milioni di euro in merito all’acquisto di azioni tra il 2012 e il 2016 sulla base di bilanci viziati dal trattamento contabile di un'operazione di finanza strutturata fatta con Nomura (Alexandria) e crediti deteriorati


BonelliErede (TLIndex1) e Gatti Pavesi Bianchi Ludovici (TLIndex6) hanno assistito Banca Monte dei Paschi di Siena nel giudizio promosso davanti al Tribunale di Milano dai fondi di investimento gestiti dalla società britannica Alken contro l’istituto senese e cinque suoi ex amministratori ed ex sindaci, e contro Nomura, la società finanziaria giapponese con cui la banca aveva intrapreso un'operazione di finanza strutturata.

Il Tribunale, con sentenza in data 7 luglio 2021, ha rigettato tutte le domande degli attori, condannandoli alla rifusione delle spese legali. La causa era stata avviata quattro anni fa dal gestore di fondi britannico.

Alken ha agito in giudizio chiedendo la condanna solidale dei convenuti al risarcimento dei danni, quantificati in circa 430 milioni di euro, patiti dai fondi per aver essi acquistato azioni Banca Mps tra il 2012 e il 2016 sulla base di bilanci, asseritamente viziati in ragione dell’erroneo trattamento contabile di un’operazione di finanza strutturata fatta con Nomura (denominata "Alexandria") e dei crediti deteriorati.

BonelliErede ha agito a finaco di Mps nel contenzioso con i partner Giuseppe Lombardi e Lazare Vittone e la senior associate Martina Ferrero.

Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha assistito Mps, invece, con Carlo Pavesi e Rita Clemente.

Il fondo aveva chiesto i danni, oltre all’istituto senese, anche a cinque tra i suoi ex amministratori ed ex sindaci: l’ex presidente Giuseppe Mussari, difeso da Innaro Nicolini, con la name partner Federica Nicolini; l’ex direttore generale Antonio Vigni; l’ex presidente Alessandro Profumo e l’ex amministratore delegato e direttore generale Fabrizio Viola, entrambi difesi da Mariconda, con il name partner Vincenzo Mariconda e Guido Genovesi; l’ex presidente del collegio sindacale Paolo Salvadori, difeso da Morbidelli Bruni Righi Traina, con i name partner Giuseppe Morbidelli e Roberto Righi.
tags: BonelliEredeGiuseppe LombardiBanca Monte dei Paschi di SienaNomuraCarlo PavesiLazare VittoneVincenzo MaricondaMaricondaMorbidelli Bruni Righi TrainaGiuseppe MorbidelliFederica NicoliniRoberto RighiGuido GenovesiInnaro NicoliniRita ClementeAlkenGatti Pavesi Bianchi LudovicMartina Ferrero
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 16 dicembre
GDPR Exclusive Community - III edizione
I Edizione Osservatorio Penale d’impresa

Milano

martedì 25 gennaio
I Edizione Osservatorio Penale d’impresa


Credits Landlogic IT

RSS

RSS