Gianni & Origoni con Cobat nell’istruttoria su riciclo batterie
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
29 giu 2021
Antitrust

Gianni & Origoni con Cobat nell’istruttoria su riciclo batterie

Chiusa l’istruttoria senza alcuna sanzione. L'Antitrust indagava su una possibile intesa tra i consorzi del settore. Coinvolti Fiamm, con BonelliErede, Clarios, con Cleary Gottlieb, ed Eco-bat, con White & Case e Nctm. Dentons con Piombifera, Torchia con Piomboleghe


L’istruttoria "Restrizioni nell’acquisto di accumulatori al piombo esausti" è stata chiusa dall'Antitrust senza accertare alcuna violazione della normativa antitrust e senza irrogare alcuna sanzione. Il procedimento istruttorio era stato avviato nel dicembre 2019 dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato per verificare l’esistenza di una presunta intesa anticoncorrenziale nell’acquisto di accumulatori al piombo esausti, raccolti dal sistema Cobat e dai sistemi di raccolta concorrenti.

Il risultato, si legge in una nota congiunta degli studi legali coinvolti, è stato raggiunto grazie agli impegni spontaneamente proposti dalle parti nel corso del procedimento, resi vincolanti dall’Autorità.

Per i consorzi Cobat e Cobat Ripa hanno agito Gianni & Origoni (TLIndex3), con un team costituito dal socio Piero Fattori e dagli associate Francesco Alongi e Giorgio Blandino, e Borromeo, con il name partner Carlo Borromeo, avvalendosi, per quanto riguarda i profili economici, dell’assistenza di Lear, con un team costituito da Paolo Buccirossi, Salvatore Nava, Rossella Mossucca e Livia Baccari.

Per Fiamm Energy Technology e Siapra ha agito BonelliErede (TLIndex1), con un team guidato dal partner Francesco Anglani, coadiuvato dall’associate Filippo Caliento e Marta Contu.

Per Clarios Italia ha agito Cleary Gottlieb (TLIndex12), con un team guidato dal socio Matteo Beretta e dal senior attorney Saverio Valentino, assistiti dagli associate Riccardo Tremolada e Michael Tagliavini.

Per Piombifera Italiana ha agito Dentons (TLIndex7) con un team costituito dal partner Michele Carpagnano e dall’associate Giulia Giordano.
 
Per Piomboleghe ha agito lo studio Torchia (TLIndex221), con un team costituito dal name partner Luisa Torchia e da Francesco Giovanni Albisinni.

Per Eco-bat, hanno agito White & Case (TLIndex23), con un team costituito dai soci Veronica Pinotti e Martino Sforza e dall’associate Giuseppe Tantulli, e Nctm (TLIndex13), con un team costituito dal partner Luca Toffoletti e da Francesco Mazzocchi, salary partner, e dall’associate Alfonso Cardarelli, avvalendosi, per quanto riguarda i profili economici, dell’assistenza di Officina Economica, con un team costituito da Alessia Ghelfi, Ines Tomasi e Michele Puccio.
tags: BonelliEredeNctmDentonsWhite & CaseCleary GottliebAutorità Garante della Concorrenza e del MercatoPiero FattoriFrancesco AnglaniLuisa TorchiaMatteo BerettaSaverio ValentinoLuca ToffolettiMichele CarpagnanoVeronica PinottiTorchiaLearFrancesco MazzocchiFrancesco AlongiRiccardo TremoladaMartino SforzaFilippo CalientoMarta ContuMichael TagliaviniOfficina EconomicaFiamm Energy TechnologyGiulia GiordanoFrancesco Giovanni AlbisinniGiuseppe TantulliAlfonso CardarelliEco-batPiombifera ItalianaPiombolegheClarios ItaliaSiapraCarlo BorromeoBorromeoGiorgio BlandinoCobat RipaCobat
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 21 ottobre
GDPR Exclusive Community - III edizione


Credits Landlogic IT

RSS

RSS