Sza vince al Tar Milano sulla distribuzione gas a Torino 2
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
10 mar 2021
Pubblica amministrazione

Sza vince al Tar Milano sulla distribuzione gas a Torino 2

Lo studio ha ottenuto un’importante pronuncia sulla legittimità dell’operato della Città Metropolitana di Torino, in qualità di stazione appaltante, in ordine alla determinazione del Vir



Sza, con un team composto dal partner del dipartimento di diritto amministrativo Luca Guffanti (in foto) e dalla associate Rossella Foldini, ha ottenuto dal Tar Milano un’importante pronuncia sulla legittimità dell’operato della Città Metropolitana di Torino, in qualità di stazione appaltante delegata alla gestione della gara Atem Torino 2 in forma associata, in ordine alla determinazione del valore di rimborso delle reti di distribuzione del gas naturale (il cosiddetto Vir), da riconoscere al gestore uscente da parte del gestore subentrante.

Con la sentenza n. 510/2021, pubblicata il 25 febbraio 2021, il Tar Lombardia ha stabilito, in particolare, tre importanti principi in tema di procedure di gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale. Il primo riguarda l’assenza di disposizioni normative o regolamentari che impongano che il Vir quantificato ai fini della gara debba corrispondere ad un importo destinato a trovare integrale riconoscimento ai fini tariffari.

Il secondo principio si collega all’assenza di un obbligo in capo all’Autorità di riconoscere in tariffa il Vir stabilito dalla stazione appaltante. Il terzo, infine, si riferisce alla sussistenza di una distinzione dei due ambiti (quello di determinazione del Vir da parte della stazione appaltante ai fini del rimborso al gestore uscente; e quello di determinazione della tariffa, di competenza dell’Arera), facenti capo ad autorità pubbliche differenti nell’ambito di diverse competenze alle stesse assegnate dalla legge.

Lo studio nel 2018 ha difeso con successo la Provincia di Cremona in un contenzioso che riguardava le procedure di gara aperte per l'affidamento della concessione del servizio di distribuzione del gas.

Sza lo scorso dicembre ha presentato il suo secondo rapporto integrato per il 2019 e per i primi tre trimestri 2020, che fa una rendicontazione dei percorsi di creazione di valore, attraverso l’analisi del capitale finanziario, umano, intellettuale, relazionale e infrastrutturale dello studio.
tags: SzaLuca GuffantiCittà Metropolitana di TorinoRossella Foldini
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 16 dicembre
GDPR Exclusive Community - III edizione
I Edizione Osservatorio Penale d’impresa

Milano

martedì 25 gennaio
I Edizione Osservatorio Penale d’impresa


Credits Landlogic IT

RSS

RSS