Baker McKenzie vince al Cds per Bio-rad Laboratories
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
13 gen 2021
Life sciences

Baker McKenzie vince al Cds per Bio-rad Laboratories

Il giudice supremo amministrativo conferma la decisione del tar Lombardia relativa all’aggiudicazione della gara per la fornitura di dispositivi medici per indagini di immunoematologia


Il Consiglio di Stato, confermando la decisione del Tar Lombardia dello scorso giugno, il 18 dicembre 2020 ha definitivamente accertato la legittimità dell’aggiudicazione a Bio-rad Laboratories, multinazionale Usa quotata al Nasdaq, difesa da Baker McKenzie (TLIndex13), della gara bandita dalla Fondazione Irccs Istituto nazionale dei tumori con consorziati altri 15 importanti ospedali lombardi. La gara riguardava la fornitura di dispositivi medici per indagini di immunoematologia, per un valore superiore a 1,2 milioni di euro.

Baker McKenzie ha assistito Bio-Rad Laboratories con un team composto da Francesco Goisis (in foto), of counsel e coordinatore della pratica di diritto amministrativo e ambientale, e da Miriam Allena, senior associate della medesima pratica.

In particolare, il supremo giudice amministrativo ha accertato che correttamente l’ospedale milanese specializzato nella cura del cancro aveva escluso dalla procedura di gara la Ortho-clinical diagnostic Italy per violazione del principio dell’unicità dell’offerta di cui all’art. 32, c. 4, del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50. La definitiva vittoria rappresenta un importante risultato per Bio-rad Laboratories, che si afferma dunque sempre di più come leader nel mercato italiano della fornitura di tecnologie mediche per l’immunoematologia.
tags: Baker McKenzieMiriam AllenaFrancesco GoisisBio-rad Laboratorie
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 21 ottobre
GDPR Exclusive Community - III edizione


Credits Landlogic IT

RSS

RSS