PwC Tls per il patent box di Bper Banca e Unipol Banca
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
28 dic 2020
Tax

PwC Tls per il patent box di Bper Banca e Unipol Banca

L'iter è stato seguito anche da un team di fiscalisti in house guidato da Giovanni Tincani. È uno dei primi accordi conclusi dagli operatori finanziari che tiene conto delle specificità dell’applicazione di questo regime nel settore bancario


PwC Tls (TLIndex62) ha affiancato Bper Banca, nella sottoscrizione, con l’Agenzia delle entrate dell’accordo preventivo avente a oggetto il regime di tassazione agevolata previsto dal patent box. Nello specifico l’accordo prevede la tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo diretto del marchio per il quinquennio 2015-2019. Bper Banca ha inoltre finalizzato la relativa procedura e sottoscritto analogo accordo di patent box per Unipol Banca, società fusa per incorporazione in Bper Banca nel corso del 2019.

PwC Tls ha operato con un team composto dal tax partner Alessandro Catona (in foto), assieme a Giorgio Massa, Lina Juk e Stefano Chiaramonte, lavorando in sinergia con i servizi affari fiscali di Bper Banca coordinati dal responsabile tax Giovanni Tincani.

L’assistenza ha riguardato tutte le fasi della procedura, a partire dalla presentazione dell’istanza di ruling per l’accesso al regime di patent box, la successiva attività istruttoria partita nel corso del 2016 con l’Agenzia delle entrate, propedeutica alla conclusione dell’accordo. È, inoltre, uno dei primi accordi conclusi dagli operatori finanziari e che tiene conto delle specificità dell’applicazione del patent box nel settore bancario.

PwC Tls ha assistito negli accordi preventivi per il regime di tassazione agevolata previsto dal patent box anche la società tessile Alcantara a fine 2019  e Magaldi Power, materiali industriali, nel 2018.
tags: PwC TlsBper BancaUnipol BancaAlessandro CatonaGiorgio MassaGiovanni TincaniStefano ChiaramonteLina Juk
CLICCA PER CONDIVIDERE




Credits Landlogic IT

RSS

RSS