Finanza (12 marzo 2020)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
12 mar 2020
In pillole

Finanza (12 marzo 2020)


Gop nel reverse merger che porta Supply@ME sul Lse

Abal Group, società quotata sull’Aim di Londra, ha annunciato l'acquisizione dell'intero capitale di Supply@Me, una società fintech che fornisce alle aziende un servizio innovativo di monetizzazione dell'inventario, tramite un'innovativa operazione, posta in essere nella forma di reverse takeover ai sensi dell’Aim Rule 15, che vedrà la riammissione alla quotazione delle azioni della combined entity sul listino principale del London stock exchange (Lse) al closing del reverse takeover. Supply@Me è stata assistita dallo studio legale internazionale Gianni Origoni Grippo Cappelli, con un team composto dai partner Raimondo Premonte ed Emanuele Bosia, dal senior associate Alessandro Meringolo e dall'associate Martina Giocoladelli. Coadiuvato dallo studio inglese Marriott Harrison, Gianni Origoni ha curato tutti gli aspetti dell’operazione. Cairn financial advisers ha agito invece come advisor finanziario e si è occupato dell’ottenimento da parte del City panel of takeovers and mergers della rinuncia (waiver) all’obbligo di presentare un’offerta pubblica di acquisto in relazione ad Abal Group che sarebbe altrimenti sorto in capo agli azionisti di Supply@Me in virtù della struttura dell’operazione. Il corrispettivo per l’acquisizione di Supply@Me, sarà soddisfatto infatti attraverso l’emissione di nuove ordinary shares di Abal Group a favore dell’attuale compagine societaria di Supply@Me. Contestualmente, l’acquisizione è stata affiancata da un private placing con l’emissione di ulteriori listed shares a favore di investitori istituzionali ed un vendor selling sempre a favore di investitori istituzionali.

Orrick nel primo aumento della start up SalvaCasa
Orrick ha affiancato SalvaCasa, società benefit che opera nel mercato immobiliare, nelle fasi di impostazione del modello di business e di raccolta di capitali. A pochi mesi dalla costituzione, il primo aumento di capitale di oltre 1 milione di euro su una valorizzazione di 12 milioni. Il team Orrick che assiste la società è composto da Flavio Notari e Aniello Veneri. Il business della società è incentrato sull’acquisto di immobili soggetti a pignoramento prima della loro vendita forzata all’asta, nella loro riqualificazione e rivendita, affiancando allo stesso tempo gli esecutati nella cancellazione della propria situazione debitoria e garantendo loro un compenso in denaro.

Simmons & Simmons per l’Opa su azioni proprie Relatech
Simmons & Simmons ha assistito Relatech, digital solution company quotata su Aim Italia, nella promozione di una offerta pubblica di acquisto volontaria parziale avente a oggetto massime n. 300.300 azioni proprie di Relatech pari a circa il 3,22% del relativo capitale sociale e per un controvalore totale di circa 1,15 milioni di euro. L’offerta ha raccolto adesioni in misura pari a oltre due volte il numero di azioni massime oggetto della stessa, per un controvalore di circa 2,4 milioni e conseguente applicazione della procedura di riparto. Per Simmons & Simmons ha agito un team guidato dal partner Augusto Santoro, head of equity capital markets, coadiuvato da Alessandra Allazetta.

Ashurst e Gop nel green loan di City Green Light 
Ashurst ha assistito City Green Light (piattaforma italiana di efficienza energetica) e i suoi azionisti di riferimento, il fondo infrastrutturale Marguerite ed il Fondo Italiano per l'Efficienza Energetica (Fiee) Sgr, nel contesto di un finanziamento per un ammontare pari a euro 55 milioni ottenuto per finanziare i progetti di illuminazione stradale e di efficienza energetica di City Green Light in diversi Comuni italiani. Le banche finanziatrici e mandated lead arrangers (Ubi, Cassa di Risparmio di Bolzano e Mps Capital Services) sono state assistite da Gianni Origoni Grippo Cappelli. Per City Green Light, il team interno è stato guidato dall'amministratore delegato Alessandro Visentin e dal chief financial officer Arturo D'Atri. Il team di Ashurst è stato guidato da Carloandrea Meacci, coadiuvato da Gabriele Pavanello (senior associate) e Paolo Gallarà (associate), mentre il team di Gop è stato composto dai partner Magda Serriello e Stefano Cirino Pomicino e dall’associate Niccolò Romano. ValeCap ha agito come adviser finanziario di City Green Light, con un team guidato da Pierluigi Berchicci e composto da Davide Di Federico e Rita Bersi. Si tratta di uno dei primi progetti che applicano nel nostro paese i "green loan principles" diffusi dalla Loan Market Association.
tags: Gianni Origoni Grippo CappelliOrrickSimmons & simmonsAshurstCarloandrea MeacciMps Capital ServicesUbiRaimondo PremonteAugusto SantoroGabriele PavanelloCassa di Risparmio di BolzanoLondon Stock ExchangeEmanuele BosiaStefano Cirino PomicinoPaolo GallaràAlessandro MeringoloValecapMagda SerrielloMartina GiocoladelliMargueriteCity Green LightFlavio NotariRelatechAbal GroupCairn financial advisersMarriott HarrisonNiccolò RomanoFondo Italiano per l'Efficienza EnergeticaSupply@MERita BersiDavide Di FedericoPierluigi BerchicciAlessandra AllazettaAniello VeneriAniello VenerSalvaCasa
CLICCA PER CONDIVIDERE




Credits Landlogic IT

RSS

RSS