Accinni e Cartolano si separano
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
03 mar 2020
Boutique

Accinni e Cartolano si separano

Francesco Cartolano esce dall'equity: entra con il suo team in Giliberti Triscornia dove collaborerà nel private equity con Coda. L'insegna cambia nome in Accinni

 

Dopo otto anni finisce il sodalizio tra Alessandro Accinni e Francesco Cartolano (in foto). Lo studio Accinni Cartolano prosegue l'attività con la denominazione Accinni. Francesco Cartolano esce dall'equity. Con lui se ne vanno anche la socia Chiara Cella e due professionisti del team M&A, composto dagli associate Matteo Acerbi e Roberto Gambino. I quattro professionisti entrano in Giliberti Triscornia.

Restano in Accinni i soci presenti sin dalla fondazione, Alessandro Accinni e Paola Cigolini, i counsel Sofia Sciumè e Carmine Celenza, gli associate Marco Lainati, Roberto Longhi, Laura Brontesi, Francesco Lera, e l’office manager, Maria Ferrigno.

Cartolano entra in Giliberti Triscornia come equity partner, Cella come junior partner, mentre Acerbi come senior associate.Nel suo team anche gli associate Gambino e Maria Chiara Maffei. Contestualmente all'ingresso dei cinque professionisti guidati da Cartolano, Giliberti Triscornia annuncia la nomina a equity partner di Riccardo Coda. Coda è entrato nello studio nel  2004 e dal 2012 è junior partner. Anche lui si occupa di private equity e collaborerà con Cartolano. Di recente ha fatto parte del team con Permira nell'acquisto di Golden Goose.
 
Cartolano e Accinni provenivano da Dewey & Leboeuf, insegna americana che ha chiuso i battenti nel maggio del 2012, spingendo i due professionisti a fondare una boutique specializzata in diritto societario commerciale, lontana però dal modello dello studio d'affari. Con loro due altre ex Dewey, Cella e Cigolini. In otto anni la boutique è riuscita a ritagliarsi uno spazio nel corporate, nella consulenza agli intermediari, su tematiche regolamentari e antiriciclaggio, e nel wealth management.

Esperto di operazioni M&A, in particolare nell'area del private equity, Francesco Cartolano di recente ha assistito il top management di Engineering nell'operazione che ha visto il passaggio della proprietà a Bain Capital e Nb Renaissance Partners, e Covisian nell'acquisto della spagnola Gss. Specialista nella consulenza a fiduciarie, trust e intermediari e advisor di importanti operatori del private banking e wealth management, Alessandro Accinni invece ha guidato il team coinvolto nel recente piano di incentivazione per i dipendenti di Intesa Sanpaolo.

Notizia integrata il 2 marzo alle 18,30: si aggiungono le nuove nomine in Giliberti Triscornia.

tags: Giliberti TriscorniaDewey & LeBoeufFrancesco CartolanoAccinni CartolanoMatteo AcerbiChiara CellaRiccardo CodaCovisianEngineeringAlessandro AccinniPaola CigoliniMarco LainatiCarmine CelenzaSofia SciumèRoberto GambinoFrancesco LeraLaura BrontesiRoberto LonghiAccinni e associatiMaria Chiara Maffei
CLICCA PER CONDIVIDERE




Credits Landlogic IT

RSS

RSS