Latham & Watkins: Antongiulio Scialpi diventa partner
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
28 feb 2020
Nomine

Latham & Watkins: Antongiulio Scialpi diventa partner

Entrato nel 2018 come counsel, fa parte del dipartimento finance. Promossa a socio anche Elisabetta Righini a Bruxelles

 

Latham & Watkins ha nominato partner Antongiulio Scialpi (in foto). Entrato nel 2018 come counsel, in precedenza è stato counsel in Linklaters, dove aveva fatto il suo ingresso nel 2007 come associate. Prima ancora è stato associate di Pedersoli. Con la sua nomina la sede italiana, guidata dall'office managing partner Antonio Coletti, conta 9 partner.

Scialpi fa parte del dipartimento finance, coordinato da Marcello Bragliani, finance department chair della sede di Milano. Si occupa principalmente di diritto bancario e finanziario. Di recente, ha fatto parte del team che ha assistito il pool di istituti di credito nel finanziamento da 3 miliardi a Inwit e le banche coinvolte nell'emissione del bond da 275 milioni dell'As Roma. In Latham & Watkins ha curato anche gli aspetti legati al finanziamento delle operazioni di acquisizione di Neopharmed Gentili da parte di Ardian e di Dobla da parte di Irca.

La nomina di Scialpi rientra in un giro di promozioni a partner della firm che ha coinvolto undici professionisti degli uffici di Boston, Bruxelles, Francoforte, Londra, Los Angeles, Milano, San Diego e Washington. Tra questi figura anche l'italiana Elisabetta Righini, che lavora nell'ufficio di Bruxelles e si occupa di diritto della concorrenza, in particolare in materia di aiuti di Stato.

Contattato da TopLegal, lo studio non specifica se i nuovi partner entrano o meno nell'equity.

tags: LinklatersLatham & WatkinsPedersoliAntonio ColettiMarcello BraglianiAntongiulio ScialpiElisabetta Righini
CLICCA PER CONDIVIDERE




Credits Landlogic IT

RSS

RSS