Corporate/M&a (4 luglio 2019)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
04 lug 2019
In pillole

Corporate/M&a (4 luglio 2019)


Enigen entra a far parte del gruppo Lutech, gli studi
Lutech ha annunciato l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Enigen, azienda fondata nel 2004, platinum partner di Salesforce e unico centro autorizzato di formazione certificata in Italia. Nell’operazione Lutech Group è stato assistito da Nctm, con un team coordinato da Guido Fauda, coadiuvato da Mario Bonferroni. Weigmann ha assistito i venditori con un team guidato da Carlo Gonella.

Dedalus acquisisce il 60% di SofTech, gli studi
Giovannelli ha assistito Dedalus nell’acquisizione di una partecipazione di maggioranza nel capitale sociale di SofTech, società operante nel segmento delle soluzioni socio-sanitarie, assistita da Pirola Pennuto Zei. Dedalus è stata assistita da Giovannelli, con un team composto dal partner Fabrizio Scaparro e dagli associate Paola Cairoli, Matilde Finucci e Camilla Bolognini e, per gli aspetti fiscali, da Gitti con un team composto dal partner Diego De Francesco e dal counsel Saverio Pizzi. L’operazione è stata finanziata anche mediante l’emissione di un prestito obbligazionario sottoscritto da alcuni fondi gestiti da Tikehau Investment Managers. Dedalus è stata assistista per gli aspetti legati all’emissione del prestito obbligazionario da Gattai Minoli Agostinelli con un team composto dai partner Lorenzo Vernetti e Valentina Lattanzi e dall’associate Giorgia Gentilini. Tikehau è stata assistita da Linklaters con un team composto dal partner Andrea Arosio, dagli associate Daniele Sutto e Alessandro Rossi e dal junior associate Filippo Nola. SofTech e il suo socio, Massimo Galletto, sono stati assistiti, per quanto riguarda gli aspetti legali e fiscali, da Pirola Pennuto Zei, con un team composto dal partner Fabio Landuzzi, dal junior partner Alberto Bertuzzo e dalla senior consultant Benedetta Pinna. Dedalus, società in portafoglio di Ardian, è player europeo nel settore dei sistemi informativi ospedalieri e diagnostici.

Gli studi nell’acquisizione di Blue Earth Diagnostics
Santa Maria e Greenberg Traurig hanno assistito Bracco Imaging, operatore globale nella diagnostica per immagini, nell’acquisizione di Blue Earth Diagnostics, società di imaging molecolare impegnata nello sviluppo e nella commercializzazione a livello mondiale di radiofarmaci, con sede a Oxford. L’acquisizione è soggetta all’esame da parte dell’autorità antitrust americana e dovrebbe essere finalizzata all’inizio del terzo trimestre di quest’anno, per un valore di 450 milioni di dollari. Bracco Imaging è stata assistita dal team di Santa Maria formato dai partners Luigi Santa Maria, Mario Santa Maria, Carlo Scaglioni, dalla senior associate Alessandra Boffa e dal team di Greenberg Traurig Londra, formato dai partners Paul Maher, Gary Cooper, Sarah Moyles ed Emma Menzies. Santa Maria e Greenberg Traurig hanno seguito anche la definizione dei contratti di finanziamento. Nell’operazione Jp Morgan ha agito in qualità di advisor finanziario.

Deloitte Legal nell'acquisizione del 60,1% di Faital da parte di Alpine
Deloitte Legal ha assistito Alpine Electronics, azienda giapponese attiva nella fornitura di soluzioni premium per l'industria automobilistica, nella seconda fase dell'operazione che ha portato Alpine a detenere una quota di maggioranza del capitale sociale di Faital, azienda italiana che opera nella progettazione e produzione di altoparlanti premium. Alpine è stata assistita da Deloitte Legal con un team guidato dal socio Andrea Sciortino con il supporto della associate Claudia Musumeci per gli aspetti corporate e M&a dell'operazione. Gli azionisti di Faital sono stati assistiti da Allen & Overy con un team guidato e coordinato dal socio Giovanni Gazzaniga, affiancato dalla associate Francesca Croci per gli aspetti corporate e M&a dell'operazione.

Pavia e Ansaldo con Mittel nell’acquisizione di Disegno Ceramica
Pavia e Ansaldo ha assistito Mittel nell’acquisizione di una quota dell’80% di Disegno Ceramica, storica realtà attiva nel distretto dell’arredo bagno di Viterbo. Pavia e Ansaldo, con i partner Stefano Bianchi e Anna Saraceno, ha assistito Mittel per tutti gli aspetti legali, curati per i soci di Disegno Ceramica da Alessandro Fortuna. Gli aspetti notarili dell’operazione sono stati curati dal notaio Simone Chiantini di Mariconda Chiantini. L’acquisizione è stata realizzata attraverso la subholding Mittel Design ed è stata interamente finanziata con mezzi propri.

Gli advisor nell’acquisizione di Galassia Group da parte di Mittel
Orrick, con un team composto da Guido Testa e da Emanuela Longo, coadiuvati da Chiara Arcangeli e da Pietro Parrocchetti, ha assistito Mittel nell’acquisizione di una quota di ampia maggioranza del capitale sociale di Galassia Group, storica realtà attiva nel distretto della ceramica di Civita Castellana. Oltre che dallo studio legale Orrick, Mittel è stata assistita da Ethica Corporate Finance, nella figura di Cosimo Vitola, quale advisor finanziario, da Deloitte per la due diligence finanziaria e da Pirola Pennuto Zei, con il partner Luca Fossati e il junior partner Matteo Valcarenghi, per la due diligence fiscale.

Gli studi nell’acquisizione di Dental X-Ray da parte di De Gotzen
Legance ha assistito De Gotzen, partecipata italiana del gruppo Acteon, nell’acquisizione di Dental X-Ray Company, una newco in cui è stata conferita l’intera divisione dentale di Villa Sistemi Medicali,
assistita da Carnelutti. Il gruppo Acteon ha finanziato parte dell’acquisizione mediante l’emissione di un prestito obbligazionario. I sottoscrittori sono stati assistiti da Goodwin e Lca per la parte italiana, con un team composto dal partner Davide Valli e dall’associate Luca Alfonso Liberti. Il team di Legance è stato coordinato dal partner Marco Graziani che ha anche seguito gli aspetti fiscali dell’operazione insieme alla senior associate Monica Califano. I profili corporate M&a sono stati seguiti dal partner Bruno Bartocci coadiuvato dal managing associate Filippo Benintendi e dalle associate Giulia Marina Lazzari e Irene Sodano. Gli aspetti relativi al financing sono stati seguiti dal counsel Giovanni Troisi. Carnelutti ha assistito Villa Sistemi Medicali con il partner Marco Pallucchini; gli aspetti fiscali sono stati seguiti da Paolo Codega dello studio Fcpa.

Quadrivio Group investe in Nabucco, gli advisor
Pedersoli, con un team guidato dall’equity partner Ascanio Cibrario e dal counsel Luca Rossi Provesi, ha assistito Quadrivio Group nell’acquisizione della maggioranza di Nabucco, holding di controllo di F&de Group e player italiano nei servizi della ristorazione e dell’hospitality. I venditori sono stati assistiti da Dentons. Il team di Pedersoli ha visto il coinvolgimento di una squadra multidisciplinare composta dagli associate Edoardo Augusto Bononi, Giancarlo Maniglio, Giacomo Massironi e Andrea Scarpellini. La commercial e financial due diligence è stata invece curata da Pwc con il partner Federico Mussi, mentre la tax due diligence è stata condotta dal partner Sergio Pellone di Talea. Dentons ha agito con un team composto dal partner Alessandro Dubini e dal managing counsel Filippo Frabasile, mentre La Compagnia Holding Merchant Bank ha agito in qualità di advisor finanziario. L’operazione è stata finanziata da Banco Bpm che è stata assistita dallo studio Legance, con il coinvolgimento del socio Guido Iannoni Sebastianini e dell’associate Vincenzo Gurrado e, per i profili fiscali, del senior counsel Francesco Di Bari. L’operazione è stata eseguita attraverso il nuovo veicolo Industry 4.0 Fund, nato per iniziativa di Alessandro Binello, Roberto Crapelli e Walter Ricciotti allo scopo di promuove investimenti nella digitalizzazione delle pmi.

Gattai Minoli Agostinelli e Legance nell’acquisizione di Cad It 
Gattai Minoli Agostinelli ha assistito Cedacri, società attiva nella fornitura di servizi It per banche e istituzioni finanziarie, nonché terza piattaforma It di core banking in Italia, nella definizione di un accordo per l’acquisizione del controllo di Cad It, società veronese attiva nella fornitura di software applicativo e servizi per l’area finanza di istituti bancari, pubblica amministrazione e industria. La famiglia Dal Cortivo, in qualità di socia di maggioranza indiretta di Cad It è stata assistita da Legance. Il team di Gattai Minoli Agostinelli che ha assistito Cedacri è stato composto dal partner Duccio Regoli, dal counsel Nicola Ferrini e dagli associate Valeria Salamina ed Edoardo Pistone. La famiglia dal Cortivo è stata assistita da Legance con un team guidato dal partner Giorgio Vanzanelli coadiuvato dal senior counsel Giacomo Gitti e composto altresì dal managing associate Filippo Benintendi e dall’associate Erwin Zanetti, nonché per i profili relativi al bond quotato emesso da Quarantacinque dal senior counsel Antonio Siciliano, dal managing associate Stefano Bandini e dall’associate Alice Giuliano. L’operazione sarà realizzata mediante l'acquisizione di Quarantacinque veicolo che detiene l'88% della partecipazione in Cad It, il cui closing è previsto entro il secondo semestre dell'anno, a seguito del completamento di alcune formalità. 

Hig Europe investe in Metalprint, gli studi coinvolti
Hig Europe ha perfezionato l’acquisizione di una partecipazione di controllo in Metalprint, produttore mondiale di componenti forgiati in ottone e alluminio. Hig ha acquistato la partecipazione di controllo di Metalprint dalle famiglie fondatrici, Strazzari e Cerutti, che hanno re-investito al fianco di Hig, per far parte del progetto di sviluppo della società. Per gli aspetti M&a e acquisition finance, Hig è stata assistita da King & Wood Mallesons, con un team composto dal partner Davide Proverbio, dal counsel Fausto Caruso, e dalle associate Giulia Zoccarato e Martina Russo; per quelli lavoristici, da Morpurgo; per quelli amministrativi, da Landi; e per quelli ip da Perani Pozzi. A fianco di Hig hanno altresì agito Bain & Company (business due diligence), Ey (financial & tax due diligence), Aecom (due diligence ambientale) e Fineurop Soditic (debt advisor). Le banche finanziatrici - Ubi Banca, Mps Capital Services, Mediocredito Italiano, Banca Ifis e illimity Bank - sono state assistite da Orrick, con un team composto dalla partner Marina Balzano e dal managing associate Giulio Asquini. I venditori sono stati assistiti da Ubi Banca quale financial advisor, da Coen Zotti e da Bettoni-Molinari Tosatti-Bettoni, mentre le operazioni di closing sono state gestite dal notaio Ciro De Vivo dello studio notarile De Vivo Tacchini.

K&L Gates con Keyline nell’acquisizione della svedese Adax Ab
K&L Gates ha assistito Keyline, azienda di Conegliano player nel mercato mondiale di chiavi e macchine duplicatrici, nell’acquisizione della quota di controllo di Adax Ab, società importatrice e distributrice svedese del settore, attiva in Scandinavia.  K&L Gates ha assistito Keyline con un team guidato dal managing partner Giampaolo Salsi e dal senior associate Bruno Vascellari. Nel board della nuova filiale, che assumerà il nome di Keyline Scandinavia Ab, entrerà Elena Bianchi, sales manager di Keyline, oltre a Mariacristina Gribaudi che assumerà la carica di Presidente.  

Gitti con Class Editori per Gambero Rosso
Gitti ha assistito Class Editori nella cessione a Università Telematica Pegaso (attraverso la sua controllata al 100% Garage Start up) di 2.889.800 azioni di Gambero Rosso, pari al 20% del capitale della società, i cui titoli sono negoziati all'Aim Italia di Borsa Italiana. Il team di Gitti è stato composto dai soci Vincenzo Giannantonio e Giacomo Pansolli, dal counsel Eugenio Maria Mastropaolo e dall’associate Nicola Malta. In seguito all'operazione Class Editori mantiene il controllo di Gambero Rosso con una quota del capitale pari al 61,17% della società (pari a 8.838.950 azioni). L’operazione è finalizzata a rafforzare il rapporto nel settore educational che già lega Class Editori e Università Telematica Pegaso, leader assoluto nell’e-learning.

Scheggi con Aberfin nell’operazione di M&a con Butangas
Alessio Scheggi, in team con Giorgio Mensi, commercialista dello studio Mensi, ha assistito, in qualità di advisor legale, Aberfin, società commerciale attiva nella fornitura di gpl, nell’operazione di M&a con Butangas, player del mercato italiano della distribuzione e vendita di gpl, assistita dai legali interni Matteo Cimenti e Stefania Mazza.

Gli studi nella cessione del gruppo “Il Bisonte” a Look Holdings 
Il Bisonte, azienda fiorentina di pelletteria fondata negli anni settanta da Wanny Di Filippo, passa dal fondo Palamon Capital Partners a Look Holdings, società giapponese quotata al Nikkei, che distribuisce marchi nel settore della moda, già distributore del brand. McDermott Will & Emery ha assistito Palamon Capital Partners con un team cross-border guidato dal partner italiano Ettore Scandale, coadiuvato dall’associate Alberto Passera, per gli aspetti di diritto italiano, nonché dal senior associate Calum Thom e dall’associate Elisa De Carolis, per quanto concerne gli aspetti di diritto inglese. Look Holdings è stata assistita dagli studi Gitti – con un team guidato dal partner Paola Sangiovanni, coadiuvata dagli associate Flavio Monfrini e Marco Bertucci – e da SouthGate, con un team composto da Eric Marks, Mangyo Kinoshita, Mindy Allen e Ayumi Sadahira. Hogan Lovells ha assistito l’amministratore delegato de Il Bisonte, Sofia Ciucchi, con un team guidato dalla partner Leah Dunlop, coadiuvata dall’associate Niccolò Lavorano. Gli aspetti notarili del deal sono stati curati dal notaio Giovannella Condò di Milano Notai.

Dentons con Dba Group nell’acquisizione di Unistar
Dentons, in collaborazione con la law firm slovena Fatur Menard, è stato advisor di Dba Group - società italiana di consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti e nelle soluzioni a supporto del ciclo di vita delle infrastrutture – che, tramite la controllata slovena Actual It, ha siglato l’accordo preliminare di acquisizione di Unistar, società slovena specializzata in sistemi Ict, security management e cybersecurity. I venditori, Alterna Intertrade - azionista unico di Unistar - sono stati assistiti dallo studio sloveno Sibinčič Križanec. Dentons ha agito con un team composto dal partner Alessandro Dubini, in collaborazione con la partner Maja Menard, coadiuvata da Eva Pergarec, dello studio sloveno Fatur Menard. Per lo studio sloveno Sibinčič Križanec sono intervenuti i managing partner Jan Sibinčič e Uroš Križanec e il senior associate Simon Tertnik.  Advisor finanziario di Dba è stato Actual Driver Re & Consulting con il partner Manuel Morichi. Il closing dell’operazione è previsto entro fine luglio 2019. 

Gli studi nella partnership tra Siaci Saint Honore e Cambiaso Risso
Gianni Origoni Grippo Cappelli ha assistito la società di brokeraggio assicurativo francese Siaci Saint Honore (società inclusa nei rispettivi portafogli dei fondi Charterhouse e Ardian), nella sottoscrizione ed esecuzione di una partnership strategica con il gruppo Cambiaso Risso. Gop ha assistito Siaci Saint Honore con un team guidato dal partner Gianluca Ghersini coadiuvato dal managing associate Pietro Vitale, dall’associate Raffaella Ceglia e da Christian Diplotti. Cambiaso Risso è stata assistita da De Andrè con un team guidato dal partner Ivano Vigliotti. L’intesa fra Cambiaso Risso e l’azienda francese - attiva livello globale nei settori protezione dei rischi industriali, coperture marittime, mobilità internazionale, protezione sociale e strategie per le risorse umane – dà vita ad un gruppo tra i primi tre al mondo nel brokeraggio assicurativo marine e secondo in Europa. Il precedente presidente e il chief executive officer del gruppo Cambiaso Risso manterranno le rispettive cariche e avranno le maggiori responsabilità nello sviluppo globale del business marine mentre sono stati confermati il mantenimento del marchio Cambiaso Risso e l’autonomia operativa della società.

Mérieux NutriSciences acquisisce EcamRicert, gli studi coinvolti
Mérieux NutriSciences, player globale nella sicurezza alimentare e per i test ambientali, ha annunciato l’acquisizione della società italiana EcamRicert, attiva nel settore delle analisi, delle certificazioni e delle prove di laboratorio. Ecamricert è stata seguita da Greggio, con il partner Marco Greggio e l’associate Carlotta Seghi, per la parte legale, e con Alessandro Mazzocchi quale advisor finanziario. Mérieux NutriSciencies è stata seguita da Zuanon, con i soci Andrea Zuanon e Marco Zuanon, e da Heussen, con i soci Filippo Lorcet e Luca Alberto Pagnotta.

Gli studi nell’acquisizione di Merlett Tecnoplastic da Continental
La divisione di Continental Group, ContiTech, ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Merlett Tecnoplastic, società specializzata nella produzione di tubi flessibili in materiali plastici destinati ai settori tecnici e industriali, agricoltura, nautica, edilizia, trasporti e alimentare. Il team in-house di Continental, composto da Michelle de Souza e Matthias Wenk, ha collaborato per gli aspetti legali con lo studio K&L Gates, che ha schierato il proprio team coordinato dal partner della sede di Berlino, Wilhelm Hartung, e dal managing partner della sede di Milano, Giampaolo Salsi, insieme a Bruno Vascellari e Gabriella Piras, che hanno seguito gli aspetti di natura commerciale e societaria, a Annette Mutschler-Siebert e Helene Gerhardt per gli aspetti antitrust, nonché a Roberto Podda per gli aspetti giuslavoristici. I soci di Merlett Tecnoplastic sono stati assistiti da Pwc Advisory in qualità di financial advisor con un team coordinato da Marco Tanzi Marlotti e composto da Alberto Funaioli, Daniele Casile e Vito Daniello. Pwc Tls ha assistito i soci di Merlett Tecnoplastic per gli aspetti di natura legale con un team coordinato da Alvise Becker e composto da Riccardo Lonardi e Natali Prodan Milic per la parte contrattuale/societaria, Alessio Buonaiuto e Federico Fornaroli per gli aspetti di diritto del lavoro. Gli aspetti fiscali dell’operazione sono stati seguiti da Pwc Tls con un team coordinato da Roberto Spotti e composto da Carlotta Tunesi e Francesca Ballerio. Il closing dell'operazione sarà soggetto alle consuete condizioni previste per questo tipo di operazioni nonché all'ottenimento delle autorizzazioni delle autorità antitrust competenti.

Gop e Spada con Tekni-Plex nell’acquisto di Lameplast 
Gianni Origoni Grippo Cappelli e Spada hanno assistito Tekni-Plex nell’acquisto di Lameplast, attiva nella produzione e riempimento di contenitori plastici e monodose per farmaci, dispositivi medici e prodotti per la cura della persona. Il team di Gop è stato guidato dal partner Giovanni Marsili, coadiuvato dal senior associate Alessandro Carra, dall’associate Eleonora Canonici e dall’associate Eugenia Scipioni. Spada ha seguito Tekni Plex per la due diligence fiscale con il partner Guido Sazbon e l'associate Francesco Podagrosi e per la due diligence finanziaria con il partner Cristiano Proserpio e l'associate Massimo Fagioli. I venditori sono stati assistiti da Accinni Cartolano, con un team guidato dal socio Francesco Cartolano, coadiuvato dall’associate Matteo Acerbi e dall’associate Giulia Sannino. Russo De Rosa nelle persone di Leo De Rosa, Andrea Bolletta, Luca Mainardi e Andrea Ridolfi per l’assistenza ai venditori ed alla società target nelle attività di vendor due diligence fiscale, strutturazione ed operazioni straordinarie propedeutiche alla cessione.

Gli studi nell'acquisto del ramo di Fg Riciclaggi e Ferrania Ecologia
Iren, tramite la controllata Iren Ambiente, attiva nella gestione integrata dei rifiuti, ha portato a termine una complessa operazione societaria che si è conclusa con l’acquisto del 100% del capitale sociale di Ferrania Ecologia (joint venture paritaria tra il gruppo industriale Duferco e Fg Riciclaggi e titolare di un innovativo impianto di biodigestione anaerobica), nella quale è stato precedentemente conferito – da parte di Fg Riciclaggi – il proprio ramo d’azienda relativo ai servizi ambientali. Ad affiancare Iren, Bettini Formigaro Pericu, con un team coordinato dal founding partner Andrea Pericu e dal senior associate Gabriele Marino Noberasco, con il founding and managing partner Andrea Bettini e la partner Giulia Pittofrati per i contratti di ingegneria, affiancati da Fausto Mazzitelli per l’analisi dei profili di responsabilità ex d.lgs. n. 231/2001. Quali in house counsel del gruppo Iren hanno operato, inoltre, l’head of corporate & legal affairs, Massimiliano Abramo e Alberto Briola. Il percorso di vendita di Fg Riciclaggi, è stato interamente curato da studio Iannaccone, con un team guidato dal partner Giacomo Fenoglio e dal managing associate Andrea Becheroni. Chiti, con Ettore Chiti e Matilde Chiti, ha assistito il gruppo Duferco nella valorizzazione dell’asset impiantistico. Ha assistito le parti nell’operazione anche il notaio Agostino Firpo di Savona.

Recom Power acquisisce il 75% di Power Control Systems, gli studi
Recom Power, holding del gruppo austro/tedesco Recom, attivo nella progettazione e produzione di alimentatori e trasformatori per molteplici settori industriali, ha completato l’acquisizione del 75% del capitale della società italiana Power Control Systems con base nell’area di Conegliano Veneto. I venditori, che conservano una significativa minoranza in Power Control Systems e continueranno ad essere coinvolti nella gestione della stessa, sono stati assistiti per tutti gli aspetti legali e contrattuali da Gelmetti, con un team composto dal partner Pierfrancesco Gelmetti e dall’associate Federico Criscuoli e, per gli aspetti contabili e fiscali, dallo studio Gandin, con la socia Cristina Gandin. Recom è stato assistito da un team composto dal managing director e general counsel Thomas Lazarus e dallo studio legale Gerhart Gostner con il socio David Covi e l’associate Alessandro Magro.

Dla Piper e Blf con McKesson nell'acquisizione di Pharmacoop
Dla Piper ha assistito il gruppo McKesson nell'acquisizione da Coop Lombardia e Coop Alleanza 3.0 e tramite la controllata Admenta Italia, del gruppo Pharmacoop, attivo nella distribuzione farmaceutica al dettaglio. Il team di Dla Piper ha seguito gli aspetti corporate con il partner Goffredo Guerra coadiuvato da Elena Davanzo assieme a Benedetta Girardi, Giorgia Grande e Carlos Rosquez Martinez. Per gli aspetti real estate ha agito il partner Paolo Foppiani con Chiara Sciaraffa e Ana-Maria Tamba. I profili di natura amministrativa e regolamentari sono stati curati dalle partner Carmen Chierchia e Giorgia Romitelli con Mario Enrico Rossi Barattini. Il partner Domenico Gullo si è occupato, con Matteo Bozzo, dei profili antitrust dell'operazione. Blf ha assistito i venditori Coop Lombardia e Coop Alleanza 3.0 con un team composto dai soci Pierluigi Morara e Giuseppe Forni e dal senior associate Andrea Corbelli. Busani Mannella Ridella Campanile ha curato tutta la parte notarile relativa all'acquisizione. 

Lca e Joffe nell'acquisizione di Psya Italia
Il french desk di Lca, con il socio Edoardo Calcaterra, ha assistito Human & Work Project Group nell’acquisizione, dalla società francese Psya, di Psya Italia, società attiva nel settore del welfare aziendale nonché della formazione e valutazione in ambito stress lavoro-correlato. L’operazione multi-jurisdiction, coordinata dallo studio parigino Joffe, con Virginie Belle e Romain Soiron, ha riguardato anche l’acquisizione della società spagnola Psya Asistencia. Human & Work Project Group è stata sostenuta nell’operazione dagli investitori francesi Geneo Capital Entrepreneur, Bpifrance e Nci.

Allen & Overy con Raben Group nell’acquisizione di Sittam 
Allen & Overy ha assistito Raben Group, società olandese operante nella logistica, nell’aumento al 51% della propria partecipazione in Sittam, azienda italiana, attiva nel settore dei trasporti groupage in Italia e a livello internazionale. Il team di Allen & Overy che ha assistito l’acquirente, Raben Group, è composto dal partner Giovanni Gazzaniga con il senior associate Antonio Ferri. Marco Lamandini ha assistito la famiglia Bertola nell’operazione. Nel 2017 Raben Group aveva acquisito una partecipazione di minoranza in Sittam; con questo aumento al 51% Raben Group diventa azionista di maggioranza di Sittam, mentre la famiglia Bertola, precedente proprietaria dell’azienda italiana, rimarrà azionista di lungo termine con il 49% delle azioni. 

Gli studi nell’apertura del capitale di Bending Spoons
Bending Spoons, primo iOS app developer d'Europa, annuncia l'ingresso nel proprio capitale di H14 (family office italiano azionista di Fininvest), Nuo Capital (holding di investimenti della famiglia Pao – Cheng di Hong Kong) e StarTip (veicolo al 100% controllato da Tamburi Investments che concentra tutte le partecipazioni in start up e in società attive nel segmento del digitale e dell’innovazione), i quali complessivamente acquistano una partecipazione del 5,7%. Bending Spoons e i suoi soci sono stati assistiti da Russo De Rosa, con un team multi disciplinare composto da Valerio Libani e Matteo Landriscina, per gli aspetti fiscali e contabili, e da Andrea De Panfilis, Alessandro Manico e Francesco Belletti per gli aspetti legali. Gli investitori sono stati assistiti da Chiomenti, con un team guidato dal partner Patrizia Liguti, con la collaborazione degli associates Michele Amisano per gli aspetti corporate, Eduardo Astone per i profili di proprietà intellettuale e Luca Bazzoni per i profili fiscali.

Gop e Morvillo nell’acquisizione di Prisma Telecom Testing
Gianni Origoni Grippo Cappelli ha assistito il gruppo multinazionale statunitense Keysight Technologies nell’acquisizione dell’intero capitale sociale di Prisma Telecom Testing, società italiana attiva nel settore dell’innovazione tecnologica e player nell’ambito della tecnologia 5G. Gop ha assistito Keysight Technologies con un team guidato dal partner Giovanni Marsili, coadiuvato dal managing associate Luigi Maraghini Garrone e dagli associate In Young Shin e Manfredi Sclopis. Nicola Morvillo dello studio Morvillo ha assistito i venditori Pe.Cinque, Pe.Otto, Ithaque Services e Ian Craig Hall. Nata come Prisma Engineering nel 1996, l’azienda ha maturato esperienza nel settore delle telecomunicazioni, con un costante investimento in ricerca e sviluppo che ha consentito alla società di diventare player mondiale nella fornitura di soluzioni di test per la validazione di tecnologie di accesso radio alle reti Gsm/Umts/Lte/5g.

HiLex e Terrin nell'acquisizione dell'85% di Lab Solution
Eurofins Scientific ha perfezionato l’acquisizione dell’85% delle quote di Lab Solution, player italiano del settore dei test di laboratorio su prodotti tessili. L’operazione prevede, altresì, la conferma dell’attuale amministratore delegato della società, Luca Dibenedetto, quale amministratore delegato della nuova Eurofins Lab Solution. Advisor legale del gruppo Eurofins Scientific è stato lo studio HiLex con Leonardo Proni, Serena Nasuti e Martina Ferrin. Advisor legale di Lab Solution è stato Terrin con il partner Simone Furian e Simone Degani, che hanno fornito l’assistenza legale nella fase di trattative e di predisposizione della documentazione contrattuale. Alessandro Baracco ha rivestito il ruolo di advisor finanziario per conto di Lab Solution mentre Arturo Carcassola e Alberto Tolentino hanno assistito Lab Solution in qualità di consulenti fiscali. Eurofins Scientific, facente capo alla società lussemburghese quotata nella Borsa di Parigi, è un gruppo internazionale attivo nei servizi analitici conto terzi nei settori farmaceutico, alimentare, ambientale, della diagnostica clinica e dei prodotti di consumo.  

Gli studi nell'acquisizione di Koinos Capital Sgr
Un gruppo di investitori formato da Gianni Mion, Marco Airoldi, Carmine Meoli, Francesco Fumagalli, Matteo Manfredi e Cristiano Cirulli ha acquisito l’intero capitale sociale di una Sgr, ridenominata Koinos Capital Sgr. Orsingher Ortu, con un team guidato dai soci Mario Ortu e Federico Bonetti, coadiuvati dai counsel Francesca Flego e Pietro Masi, dalla senior associate Enrica Di Cagno e dall’associate Andrea Serafini, ha assistito gli acquirenti per i profili di diritto societario e regolamentare dell’acquisizione e della strutturazione del nuovo fondo. Facchini Rossi Michelutti, con un team composto dai soci Luca Rossi e Marina Ampolilla e dall’associate Antonio Privitera, ha assistito gli acquirenti per gli aspetti fiscali dell’operazione. I venditori sono stati assistiti per gli aspetti legali dell’operazione dal socio Annalisa Esposito e dall’associate Luca Vicendone di Lms. L’operazione è prodromica al lancio di un nuovo fondo di private equity, con obiettivi di investimento in aziende con forte potenziale di crescita. 

Pedersoli e BonelliErede nella vendita di Eurochiller ad Atlas Copco
Pedersoli ha assistito il fondo Bravo Capital Partners sca Raif, gestito da Bravo Invest, nella cessione della quota di controllo (pari all’85% del capitale sociale) detenuta in Eurochiller, gruppo specializzato in sistemi di refrigerazione, al gruppo svedese Atlas Copco, assistito da BonelliErede. Il restante 15%, è stato ceduto dagli imprenditori Giovanni Orio, Ugo Varisco e Cesare Barbè. Il team di Pedersoli, guidato dall’equity partner Alessandro Marena, ha visto il coinvolgimento di Alice Fazzioli. BonelliErede ha agito per conto di Atlas Copco con un team composto da Eliana Catalano, Luca Del Nunzio e Lorenzo Foot. Per il fondo Bravo Capital si tratta del primo disinvestimento.

Hogan Lovells e Shearman & Sterling nella quadrupla acquisizione di Orca Group
Hogan Lovells ha assistito Orca Group, produttore di tessuti ingegnerizzati e tessuti rivestiti per mercati di nicchia, in relazione alla quadrupla acquisizione per la creazione del gruppo Angeloni, che opera nel settore dei materiali compositi in fibra di carbonio. Shearman & Sterling ha assistito i venditori. Un team franco-italiano di Hogan Lovells ha assistito Orca Group.  In Italia il team è stato guidato dal managing partner Luca Picone e la senior associate Martina Di Nicola. Gli aspetti fiscali sono stati curati dalla partner Fulvia Astolfi, dalla counsel Serena Pietrosanti e dalla senior associate Maria Cristina Conte. Della parte banking ha agito il partner Carlo Massini, mentre gli aspetti ip sono stati curati dal partner Luigi Mansani, la senior associate Maria Luce Piattelli e l’associate Allegra Accornero. A Parigi il team è stato guidato da Stéphane Huten, partner, Arnaud Deparday, Counsel e Léonie Bontoux per gli aspetti corporate. Alexander Premont, partner, Sophie Lok, counsel e Ouassila El Asri, associate per gli aspetti finanziari e Laurent Ragot, counsel con Christina Nichiporuk, per gli aspetti di diritto fiscale. Il team dello studio legale Shearman & Sterling che ha assistito i venditori è stato composto dal partner Fabio Fauceglia, dai counsel Emanuele Trucco e Alessandro Salvador, dagli associate Leonardo Pinta e Bruno Guido Visentini. De Gaulle Fleurance (May Jarjour, Charlotte de Sercey, Vahan Guevorkian) hanno assistito le banche. Questa nuova entità riunirà le seguenti società acquisite dal gruppo Orca: G. Angeloni, società commerciale nel campo delle materie prime composite, in particolare nei tessuti “High Tech”; Itt che sviluppa e produce tessuti rinforzati o tessuti basati su fibre ad alta tecnologia; Dynanotex, che produce rinforzi speciali attraverso tecnologie brevettate e Impregnatex Compositi, che sviluppa e produce rinforzi prepreg.  La possibilità di inglobare tutte queste società in un unico gruppo integrato verticalmente (dalla tessitura, attraverso l'impregnazione, alla distribuzione) è stata considerata la soluzione per fornire un elevato livello di servizio nella fornitura ai clienti, con l'obiettivo di rivolgersi ai mercati di nicchia di tutto il mondo.

CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi

Milano

giovedì 28 novembre
"Let’s my People Go surfing”: perché gli obiettivi liberano i dipendenti
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione


https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf

http://www.economiaefinanza.org/evento/meetingacef2019/
https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS