lunedì 17 giugno 2019
cerca aziende studi professionisti
ACCEDI | REGISTRATI AL SITO
BonelliErede e Lombardi si fondono
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
28 mag 2019
Le mosse del mercato

BonelliErede e Lombardi si fondono

I soci approvano la creazione di un super studio da circa 450 professionisti con un fatturato annuo da circa 170 milioni di euro

È fatta: BonelliErede e Lombardi si uniscono per creare il più grande studio legale in Italia. L’accordo rappresenta la prima operazione di integrazione di rilievo in Italia negli ultimi trent’anni tra due grandi studi nazionali. 

A fine marzo le voci di mercato davano per certi i dialoghi tra i due studi. La conferma del buon esito dei colloqui arriva a seguito di un’assemblea dei soci di BonelliErede tenutasi sabato che, all’unanimità, ha varato definitivamente la fusione con lo studio Lombardi, ex Lombardi Segni. Da quando si sono diffuse le voci di mercato sull’operazione, infatti, il name partner Antonio Segni ha lasciato l’insegna per ritornare dopo 13 anni in Gianni Origoni Grippo Cappelli 

Con un comunicato stampa BonelliErede fa sapere che l’accordo crea uno studio da oltre 750 persone, inclusi soci equity. Secondo i numeri disponibili, TopLegal stima si tratti di una realtà con 454 professionisti di circa 170 milioni di fatturato. A seguito dello scioglimento della partnership di Lombardi, la nuova realtà, continuerà a chiamarsi BonelliErede.

L’accordo di integrazione ha riguardato circa 70 professionisti di Lombardi i quali, dal prossimo primo luglio, adotteranno lo statuto, la governance e i parametri retributivi di BonelliErede. Tra questi, i soci Giuseppe Lombardi, Renato BoccaFilippo Rossi e Lazare Vittone (Contenzioso); Niccolò Baccetti, Johannes Karner, Stefano Nanni Costa e Federico Vermicelli (Corporate); Mara Fittipaldi (Banking) e Mauro Pisapia (Amministrativo). PierDanilo Beltrami, Adriana Cavigioli, Lotario Dittrich e Manuela Soligo si uniranno a BonelliErede in qualità di of counsel.

Giuseppe Lombardi assumerà la carica di coordinatore congiunto, con Vittorio Allavena, del Dipartimento Privato e Giudiziale di BonelliErede.
Stefano Nanni Costa entrerà a far parte del Consiglio degli Associati di BonelliErede, il cui numero dei consiglieri sale a otto.

Non rientrano nell’operazione i 14 professionisti che hanno seguito Segni In Gianni Origoni Grippo Cappelli. Tra questi anche Andrea Mazziotti. I due professionisti si erano uniti all’allora Lombardi Molinari nel 2013 uscendo da Lms, boutique che avevano avviato insieme nel 2006.

Per BonelliErede, si tratta della prima operazione rilevante sul fronte domestico che ha visto negli ultimi anni dedicarsi alla crescita estera in Africa (Egitto ed Etiopia) e a Dubai. L’approdo della nuova squadra rafforza notevolmente l’offerta di servizi nel contenzioso e nelle ristrutturazioni e crea un polo di indiscussa eccellenza e superiorità sul mercato italiano.

Boston Consulting Group ha svolto per BonelliErede attività di consulenza preliminare sull'operazione individuando per l'insegna l’aumento della quota di mercato in Italia mediante il rafforzamento sul contenzioso, practice anticiclica e di punta di Lombardi Segni. Al tavolo in questi mesi per BonelliErede l’analisi sulla quantificazione delle sinergie e delle inefficienze potenziali. I temi più spinosi del progetto di integrazione riguardavano i conflitti clienti e l’elenco delle controparti, nonché le disparità tra le due marginalità. Queste difficoltà, che in passato hanno impedito più di una fusione soprattutto tra studi italiani e internazionali, sembrano ora superate.

Commentando l’integrazione, il presidente di BonelliErede Stefano Simontacchi (in foto) ha affermato «Siamo uniti nella volontà e determinazione di continuare nel perseguimento degli obiettivi strategici che ci siamo dati e di investire sempre di più, soprattutto nello sviluppo internazionale e nell’innovazione».

Giuseppe Lombardi (in foto) ha dichiarato: «Insieme faremo crescere una nuova generazione di professionisti d’eccellenza. Questa scelta ci consente di entrare a far parte del processo di istituzionalizzazione che BonelliErede è riuscita a perseguire negli anni».

Per Giuseppe Lombardi l’accordo con BonelliErede porta a quattro le integrazioni della carriera. Dopo la separazione dal maestro Piero Schlesinger nel 1996, Lombardi si è unito a Pedersoli nel 2001 prima di iniziare il lungo e proficuo sodalizio con Ugo Molinari che ha dato vita a Lombardi Molinari nel 2003. 

tags: BonelliEredePedersoliLombardi SegniGiuseppe LombardiAntonio SegniLmsUgo MolinariStefano SimontacchiFederico VermicelliStefano Nanni CostaMauro PisapiaPierDanilo BeltramiLombardi MolinariJohannes KarnerRenato BoccaLotario DittrichLazare VittoneMara FittipaldiNiccolò BaccettiFilippo RossiLombardiAndrea MazziottiAdriana CavigioliBoston Consulting GroupPiero SchlesingerVittorio AllavenaManuela SoligoGianni origoni grippo Cappelli.
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
The 3rd Edition of NPL italy 2019

Milano

mercoledì 19 giugno
The 3rd Edition of NPL italy 2019
VII TopLegal Corporate Counsel Forum 2019

Milano

giovedì 11 luglio
VII TopLegal Corporate Counsel Forum 2019
Marketing e Profilazione nell'era del GDPR: consigli pratici e nuove possibilità

Milano

martedì 16 luglio
Marketing e Profilazione nell'era del GDPR: consigli pratici e nuove possibilità
I Edizione Master in Intellectual Property & Copyright

Milano

venerdì 27 settembre
I Edizione Master in Intellectual Property & Copyright


http://www.toplegal.it/upload/banner/toplegal_online_advert_april19.pdf

https://www.milanotennisacademy.com/
http://toplegalitalia.ita.newsmemory.com/

https://www.toplegal.it/adv/pdf/TopLegalFocusPenale2019.pdf

https://www.amazon.it/dp/8894429709

https://www.toplegal.it/upload/allegati/TopLegalAwards2018Special.pdf

https://www.toplegal.it/view_giovani.aspx

Credits Landlogic IT

RSS

RSS