Hogan Lovells e Dentons nel programma di cartolarizzazione di Marzio Finance
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
17 dic 2018
Banche

Hogan Lovells e Dentons nel programma di cartolarizzazione di Marzio Finance

 

Hogan Lovells ha assistito IBL Banca, in qualità di originator e co-arranger, e Unicredit in qualità di co-arranger, nell'emissione della quarta serie di titoli asset backed a valere sul programma di cartolarizzazione della società veicolo Marzio Financeper un ammontare complessivo massimo di 10 miliardi di euro, lanciato nel 2017 e recentemente aggiornato. La quarta serie di titoli è stata interamente sottoscritta all’emissione dall’originator IBL Banca. I titoli sono stati emessi in tre tranche, per un ammontare complessivo di circa 387,2 milioni di euro.

Hogan Lovells ha prestato la propria assistenza con un team composto dal socio Federico Del Monte e dalla counsel Giulia Arenaccio (in foto), coadiuvati dall'associate Matteo Scuriatti e con il supporto, per gli aspetti di diritto fiscale, del socio Fulvia Astolfi e della senior associate Maria Cristina Conte.

Inoltre IBL Banca è stata assistita da Dentons per gli aspetti relativi al contratto di copertura finanziaria collegato alla tranche senior dei titoli, sottoscritto da Marzio Finance, con un team composto dal partner Alessandro Engst e dal senior associate Lorenzo Toppini.

L’operazione, sotto la direzione dell’amministratore delegato di IBL Banca, Mario Giordano, è stata seguita dal direttore finanza, Guido De Battista, e dal team di cartolarizzazione della banca: per gli aspetti finanziari, Sonia Fazio responsabile dell’ufficio Dcm & structured finance, coadiuvata da Flavia Alice Troiano e Giuseppe Lucchetta; per gli aspetti legali, da Azzurra Campari, responsabile dell’ufficio legale finanza, crediti e Npl e Gianluca Boccia; per la capital structure, Filippo Volpe, responsabile del servizio credit portfolio management, coadiuvato da Mauro Massimilla, Andrea Mercantini e Lara La Matta.

La tranche senior di titoli, prevede una remunerazione variabile legata al tasso euribor e ha ottenuto il rating di Moody’s, Dbrs e Scope, pari, rispettivamente, ad Aa3 (sf), AA (sf) e AAASF ed è quotata presso la Borsa di Lussemburgo. La tranche mezzanine di titoli ha una remunerazione fissa e ha ottenuto rating pari a, rispettivamente, A2 (sf), A (high) (sf) e A+SF ed è quotata presso la Borsa di Lussemburgo. La tranche junior presenta, invece, rendimento variabile e non ha rating.

 

 

 
tags: UnicreditDentonsHogan LovellsFulvia AstolfiMaria Cristina ConteDbrsGiulia ArenaccioMoody’sAlessandro EngstMatteo ScuriattiIbl BancaAzzurra CampariLorenzo ToppiniFederico Del MonteScopeMarzio Finance
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione
Master in Tech Law & Digital Transformation

Roma

venerdì 13 marzo
Master in Tech Law & Digital Transformation


https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf
https://www.toplegal.it/eventi/26197/master-in-data-protection-officer-e-privacy-matter-expert-iv-edizione

https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS