Audi e-tron: l’elettrico dei quattro anelli
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
19 nov 2018

Audi e-tron: l’elettrico dei quattro anelli

Audi e-tron è il primo modello di serie totalmente elettrico del Marchio di Ingolstadt. Un SUV sportivo, ideale per soddisfare ogni esigenza di mobilità, forte di prestazioni da riferimento grazie alla trazione integrale elettrica e ai 408 CV erogati dai motori a zero emissioni.

 

Efficienza, performance e una silenziosità di marcia sconosciuta a qualsiasi vettura a combustione: ecco la carta d’identità di Audi e-tron, prima vettura elettrica della Casa dei quattro anelli. Un SUV a trazione integrale a cinque posti con un’autonomia superiore a 400 chilometri nel ciclo WLTP. Complice la lunghezza 4,9 metri, lo spazio a disposizione e il comfort sono in linea con quanto garantito dai modelli Audi della famiglia high-end. Anche grazie ad un passo di 2,9 metri, Audi e-tron offre ampio spazio per cinque persone e una capacità di carico complessiva di 660 litri.

 

Trazione integrale elettrica

I due motori elettrici erogano complessivamente 408 CV di potenza massima e 664 Nm di coppia. Per accelerare da 0 a 100 km/h sono necessari 5,7 secondi, raggiungendo una velocità massima di 200 km/h. Impressionante lo spunto da fermo, complice la disponibilità del picco di coppia in solo 250 millesimi di secondo. Un miraggio persino per le supercar tradizionali, cui contribuisce il debutto di una nuova generazione di trazione quattro: la trazione integrale elettrica. Grazie a questo sistema, il SUV elettrico garantisce un grip ottimale in qualsiasi frangente. La ripartizione della coppia tra gli assali, che tendenzialmente privilegia il retrotreno, è sensibilmente più rapida rispetto a un sistema 4WD tradizionale.

 

L’efficienza è sportiva

Audi e-tron può contare su di un’autonomia di oltre 400 chilometri nel ciclo WLTP. Un obiettivo cui concorre il raffinato sistema di recupero dell’energia che integra i motori elettrici. Tale sistema contribuisce sino al 30% dell’autonomia. Il SUV elettrico decide in base alla situazione se decelerare mediante i motori elettrici, i freni meccanici o la combinazione dei due e recupera energia in due modi: quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, oppure quando preme il pedale del freno. In entrambi i casi, i motori elettrici agiscono da alternatore.

 

L’aerodinamica, come per ogni auto elettrica, riveste la massima importanza, soprattutto sulle lunghe distanze. Con un Cx di 0,27, Audi e-tron vanta un valore d’eccellenza nel segmento dei SUV. Decisivi, a tal proposito, sono gli specchietti retrovisivi esterni virtuali. Un plus assoluto. I supporti a forma di ala integrano piccole telecamere e le immagini riprese vengono visualizzate in abitacolo mediante nitidi display OLED da 7 pollici situati nella zona di transizione fra plancia e portiere.

 

95 kWh di energia

Il pacco batterie di Audi e-tron si trova sotto la cellula abitacolo ed è costituito da 36 moduli di celle “pouch” (a sacchetto) che garantiscono una lunga durata a fronte di una maggiore densità di potenza. La batteria può accumulare 95 kWh di energia elettrica. Il sistema di raffreddamento si avvale, a conferma della raffinatezza tecnica della prima vettura elettrica Audi, di un innovativo adesivo e di un gel termicamente conduttivi che trasmettono uniformemente alla scatola della batteria il calore proveniente dalle celle, per poi cederlo al liquido di raffreddamento.

 

Ricarica fino a 150 kW

Audi e-tron è la prima vettura elettrica di serie ricaricabile con potenze fino a 150 kW. Nelle lunghe percorrenze, ad esempio durante una vacanza, è possibile rifornirsi presso le colonnine conformi allo standard europeo Combined Charging System (CCS). In questo modo Audi e-tron è pronta ad affrontare la successiva tappa del viaggio in meno di mezz’ora, forte dell’80% di autonomia. Un obiettivo cui concorre il sistema di gestione termica della batteria agli ioni di litio particolarmente avanzato. Oltre che mediante la ricarica rapida a corrente continua, durante i tragitti il SUV elettrico può essere ricaricato grazie alla corrente alternata su colonnine AC, con potenza standard fino a 11 kW o, optando per un secondo charger, a 22 kW.

Grazie ad Audi e al provider Enel X, la ricarica di e-tron è un’operazione rapida e intuitiva. È possibile organizzare tutte le operazioni per l’installazione di un’infrastruttura di ricarica domestica con un unico interlocutore, accedere alla rete di colonnine più estesa in Italia e percorrere migliaia di chilometri gratuitamente. Dall’accordo tra Audi ed Enel X nasce infatti l’offerta Ready for e-tron che facilita la vita ai privati e alle aziende che decidono di convertirsi alla mobilità elettrica. Il pacchetto è un’opzione a listino gratuita e permette di beneficiare del sopralluogo domestico, della consulenza per l’aumento della potenza elettrica dell’impianto di casa, della predisposizione del sistema di ricarica e dell’accesso – mediante l’app e la card Enel X Recharge – alla rete pubblica Enel X. I Clienti di Audi e-tron beneficiano inoltre di un bonus gratuito di 3.300 kWh d’energia in due anni, equivalenti a una percorrenza media stimata di oltre 14mila chilometri.

 

Una vettura di categoria superiore

Audi e-tron sopravanza i SUV della concorrenza per ampiezza della cellula passeggeri. La zona posteriore, nel dettaglio, non risente della presenza del tunnel centrale, elemento caratteristico dei modelli convenzionali. Il pavimento si presenta completamente piatto, a tutto vantaggio del comfort. Un obiettivo cui contribuisce il sistema di comando MMI touch response, forte dell’intuitività tipica degli smartphone. I due display ad alta risoluzione (quello superiore con diagonale da 10,1, pollici, quello inferiore da 8,6 pollici) sostituiscono gli interruttori e le manopole convenzionali. Il conducente può attivare molteplici funzioni mediante i comandi vocali con voce naturale, mentre il sistema di navigazione MMI plus – che supporta lo standard di trasmissione dati LTE Advanced e integra un hotspot WLAN per i dispositivi portatili dei passeggeri – vede la navigazione offrire suggerimenti intelligenti per le destinazioni sulla base dei tragitti effettuati. Il calcolo del percorso viene eseguito sia on-board sia on-line.  I servizi online Audi connect, infine, integrano le funzioni di navigazione, prima fra tutte la pianificazione del percorso specifica per e-tron. Al conducente viene mostrato il tragitto più adatto, corredato dei punti di ricarica necessari. A tal fine, il navigatore considera sia il livello della batteria sia la situazione del traffico e calcola l’ora di arrivo tenendo conto del tempo di “rifornimento”.

 

La sicurezza sposa il comfort

Che si debba parcheggiare, viaggiare in città o affrontare lunghi tragitti, Audi e-tron supporta il conducente in ogni frangente. Il sistema di assistenza alla guida adattivo, ad esempio, è in grado di regolare le dinamiche longitudinali e trasversali dell’auto nell’intero range di velocità. Il guidatore è coadiuvato nella gestione delle accelerazioni e delle frenate oltre che nel mantenimento della velocità e della distanza di sicurezza durante la guida in coda. Il sistema riconosce la segnaletica orizzontale, i veicoli sulle corsie adiacenti e l’auto che precede. Altrettanto efficaci, nelle aree urbane, l’assistenza agli incroci e al traffico trasversale posteriore, il dispositivo per il cambio di corsia e l’avviso di uscita. Soluzioni che contribuiscono a una maggiore sicurezza.

 

Function on demand

Da metà 2019, Audi e-tron sarà il primo modello dei quattro anelli che consentirà di prenotare online delle funzioni supplementari in funzione delle esigenze e in qualunque momento. Sarà possibile, ad esempio, l’upgrade che trasforma i proiettori a LED in proiettori a LED Matrix con anabbaglianti adattivi, oppure l’acquisizione di sistemi di bordo ausiliari o servizi d’infotainment supplementari quali la radio digitale DAB e l’Audi smartphone interface.

 

Audi e-tron viene costruita nello stabilimento certificato carbon neutral di Bruxelles ed è proposta in Italia a partire da 83.930 euro.

CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione
Master in Tech Law & Digital Transformation

Roma

venerdì 13 marzo
Master in Tech Law & Digital Transformation


https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf
https://www.toplegal.it/eventi/26197/master-in-data-protection-officer-e-privacy-matter-expert-iv-edizione

https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS